Michaël Isabey

calciatore francese

Michaël Isabey (Pontarlier, 20 febbraio 1975) è un allenatore di calcio ed ex calciatore francese, di ruolo centrocampista.

Michaël Isabey
Isabey nel 2007.
NazionalitàBandiera della Francia Francia
Altezza169 cm
Peso63 kg
Calcio
RuoloAllenatore (ex centrocampista)
Termine carriera2014 - giocatore
Carriera
Squadre di club1
1993-1997Besançon? (?)
1997-1999Sochaux23 (2)
1999-2000Besançon33 (0)
2000-2009Sochaux282 (19)
2009-2011Digione50 (3)
2012-2014Besançon? (?)
Carriera da allenatore
2014-2017Besançon
2019-2022DigioneUnder-19
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 20 giugno 2019

Carriera

modifica

Giocatore

modifica

Besançon

modifica

Nato a Pontarlier nel 1975, Michaël Isabey non ha seguito il classico cursus da calciatore professionista. Dal 1993 gioca infatti da dilettante al Besançon nello Championnat National e nel mentre studia presso l'Università di Besançon per diventare istruttore sportivo.

Sochaux

modifica

Notato dall'allenatore del Sochaux Faruk Hadžibegić, nel 1997 Isabey si trasferisce a Montbéliard. Il 2 agosto 1997 debutta con la maglia del Sochaux nella prima giornata della Division 2 1997-1998 contro il Martigues[1]. Il 15 ottobre 1997 segna la prima rete coi giallo-blu nella vittoria per 2-0 contro il Gueugnon[2]. A fine stagione il club viene promosso in Division 1.

Il 9 agosto 1998 debutta ufficialmente in prima divisione nel match pareggiato 1-1 in casa del Nancy, valido per la prima giornata della stagione 1998-1999[3]. Isabey diventa uno dei rarissimi giocatori riusciti ad esordire in massima serie francese senza essere mai passato dalle scuole calcio. L'annata è comunque negativa sia per il centrocampista, a lungo infortunato, che per la squadra, che retrocede dopo un anno in seconda divisione. Nel 1999-2000 passa una stagione in prestito al Besançon, in terza serie.

Con 4 reti in 24 partite, nella stagione successiva il centrocampista è uno dei protagonisti della vittoria del campionato cadetto e della pronta risalita in massima serie francese. Il 20 ottobre 2001 segna la sua prima rete in Division 1 contro i futuri campioni di Francia dell'Olympique Lione allo Stadio di Gerland (l'incontro termina 1-1)[4]. A fine anno i giallo-blu, da neopromossi, raggiungono l'ottavo posto e si qualificano in Coppa Intertoto.

In seguito le prestazioni della squadra e di Isabey vanno in crescendo: nel 2002-2003 il Sochaux raggiunge la quinta posizione in Ligue 1, le semifinali di Intertoto e la finale di Coppa di Lega persa 4-1 contro il Monaco. L'anno successivo arriva inoltre il primo trionfo di rilievo, ossia la Coppa di Lega 2004, e in Campionato si riconferma al quinto posto, mentre in Coppa UEFA la squadra della Franca Contea viene estromessa dall'Inter al terzo turno.

Diventato capitano e uomo-simbolo del Sochaux, Isabey conquista coi giallo-blu un altro trofeo, la Coppa di Francia 2006-2007, prima di lasciare la società nel 2009. Con 370 partite totali, è il quarto giocatore con più presenze della storia del club[5].

Digione

modifica

Nell'estate 2009 viene acquistato dal Digione, scendendo in Ligue 2, dove esordisce il 14 agosto 2009 nella partita pareggiata 2-2 contro il Tours[6]. Il 22 dicembre 2009 marca il primo gol con la maglia del Digione nel match perso 3-1 contro il Brest[7]. Al termine della stagione 2010-2011 viene promosso in Ligue 1.

Ritorno al Besançon

modifica

Dal 2012 al 2014 gioca le sue ultime partite in carriera al Besançon, club dove ha militato in gioventù.

Allenatore

modifica

Appena appesi gli scarpini al chiodo, il 3 giugno 2014 diventa tecnico del Besançon, sua ultima squadra da giocatore[8]. Il 2 marzo 2017 lascia l'incarico.

Il 20 giugno 2019 viene annunciato come nuovo allenatore del Digione, ruolo che svolge fino al giugno 2022[9].

Palmarès

modifica

Competizioni nazionali

modifica
Sochaux: 2000-2001
Sochaux: 2003-2004
Sochaux: 2006-2007
  1. ^ FC Sochaux-Montbéliard - FC Martigues, 02/ago/1997 - Ligue 2 - Cronaca della partita, su www.transfermarkt.it. URL consultato il 2 giugno 2023.
  2. ^ FC Sochaux-Montbéliard - FC Gueugnon, 15/ott/1997 - Ligue 2 - Cronaca della partita, su www.transfermarkt.it. URL consultato il 2 giugno 2023.
  3. ^ AS Nancy-Lorraine - FC Sochaux-Montbéliard, 08/ago/1998 - Ligue 1 - Cronaca della partita, su www.transfermarkt.it. URL consultato il 2 giugno 2023.
  4. ^ Olympique Lione - FC Sochaux-Montbéliard, 20/ott/2001 - Ligue 1 - Cronaca della partita, su www.transfermarkt.it. URL consultato il 2 giugno 2023.
  5. ^ FC Sochaux-Montbéliard - Giocatori record, su www.transfermarkt.it. URL consultato il 2 giugno 2023.
  6. ^ Digione FCO - Tours FC, 14/ago/2009 - Ligue 2 - Cronaca della partita, su www.transfermarkt.it. URL consultato il 2 giugno 2023.
  7. ^ Digione FCO - Stade Brestois 29, 22/dic/2009 - Ligue 2 - Cronaca della partita, su www.transfermarkt.it. URL consultato il 2 giugno 2023.
  8. ^ (FR) Mickaël Isabey devient l’entraîneur du Racing Besançon • macommune.info, su www.macommune.info. URL consultato il 2 giugno 2023.
  9. ^ (FR) Football. DFCO : Frédéric Sammaritano à la formation, Michaël Isabey à Sochaux, su www.bienpublic.com. URL consultato il 2 giugno 2023.

Collegamenti esterni

modifica