Apri il menu principale

Michael Alram (Vienna, 18 aprile 1956) è un numismatico austriaco.

BiografiaModifica

Ha studiato dal 1974 archeologia classica, numismatica antica e storia antica all'Università di Vienna, dove ha ottenuto il dottorato nel 1982 con Robert Göbl e Manfred Mayrhofer con la tesi „Materialgrundlagen zu den iranischen Personennamen auf antiken Münzen: achaimenidische Satrapen, Persis, Sakas und Pahlavas“[1].

Dal 1977 al 1982 è stato collaboratore della commissione iranica della Accademia austriaca delle scienze per il progetto di ricerca „Iranische Personennamen auf antiken Münzen“ del „Iranischen Personennamenbuch“. Dal 1982 è un collaboratore della commissione numismatica della Accademia austriaca delle scienze.

Dal 1982 è lettore all'Istituto per la numismatica dell'Università di Vienna, dove ha ottenuto l'abilitazione nel 1987.

Dal 1987 Alram è stato "custode" del Münzkabinett del Kunsthistorisches Museum di Vienna, dove ha curato le monete bizantine, medievali e orientali. Dal 2001 è vicedirettore e dal 2008 direttore del Münzkabinett.

Alram è dal 1998 membro corrispondente e dal 2003 membro effettivo della Classe filosofico-storica dell'Accademia delle scienze.

Il 19 aprile 2013 è stato eletto vicepresidente dell'Accademia delle scienze per un quadriennio, iniziato il 1º luglio 2013.

Nel 2013 il suo lavoro di numismatico è stato premiato con l'assegnazione della medaglia della Royal Numismatic Society. L'anno successivo gli è stato assegnato il riconoscimento della Gesellschaft für Internationale Geldgeschichte e nel 2016 la Archer M. Huntington Medal.

NoteModifica

  1. ^ Basi materiali dei nomi di persone iraniche dalle monete antiche: satrapi achmenidi, persiani ...

Collegamenti esterniModifica

  • Biografia, su oeaw.ac.at. URL consultato il 19 gennaio 2015 (archiviato dall'url originale il 17 aprile 2012).
  • Pubblicazioni, su oeaw.ac.at. URL consultato il 19 gennaio 2015 (archiviato dall'url originale il 15 maggio 2013).


Controllo di autoritàVIAF (EN7403232 · ISNI (EN0000 0001 0866 5590 · LCCN (ENnr90006524 · GND (DE1059892359 · BNF (FRcb12021239p (data) · BAV ADV10303845
  Portale Numismatica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di numismatica