Apri il menu principale

Michael Gufler

sciatore alpino italiano

BiografiaModifica

Carriera sciisticaModifica

Stagioni 1995-2005Modifica

Gigantista originario della Val Passiria[1] ma residente a Plaus, esordì in gare FIS nel marzo del 1995 e in Coppa Europa il 14 dicembre 1998 a Nova Levante in slalom speciale (36º). I primi risultati di rilievo nella competizione arrivarono nel 2001-2002, quando vinse le sue prime due gare – i due slalom giganti disputati a Damüls l'8 e il 9 dicembre, suoi primi podi nel circuito – e ottenne altri buoni piazzamenti. Il 5 gennaio 2002 partecipò alla sua prima gara di Coppa del Mondo, lo slalom gigante di Adelboden che non completò.

Nel 2003, il 1º marzo, ottenne il suo miglior piazzamento in Coppa del Mondo, il 10º posto nello slalom gigante di Yongpyong. Il prosieguo della carriera nella massima competizione non portò però altri risultati di rilievo, con solo qualche piazzamento tra i primi venti. Sempre nel 2003 partecipò ai Mondiali di Sankt Moritz (sua unica presenza iridata), chiudendo con il 25º posto il supergigante e con il 18° la combinata.

Stagioni 2006-2014Modifica

La sua stagione migliore, sempre a livello di Coppa Europa, fu quella 2005-2006. Quell'anno infatti Gufler riuscì a vincere cinque gare e ad andare a podio altre sei volte; questo gli permise di chiudere la stagione in vetta alla classifica generale, conquistando, primo italiano dopo sedici anni, la Coppa, davanti al connazionale Florian Eisath.

Nelle stagioni seguenti gareggiò sia in Coppa Europa, cogliendo ancora podi (l'ultimo il 12 febbraio 2009 a Sarentino in supercombinata, 3º) e vittorie (l'ultima il 7 febbraio 2008 a Jasná in slalom gigante), sia in Coppa del Mondo, ottenendo alcuni piazzamenti tra i primi venti; la sua ultima gara nel massimo circuito fu lo slalom gigante di Adelboden del 7 gennaio 2012, dove si classificò 21º. S ritirò al termine della stagione 2013-2014 e la sua ultima gara fu lo slalom gigante dei Campionati italiani 2014, il 29 marzo a Livigno, chiuso da Gufler al 9º posto.

Carriera da allenatoreModifica

Dopo il ritiro è divenuto allenatore nei quadri della Federazione Italiana Sport Invernali.

PalmarèsModifica

Coppa del MondoModifica

  • Miglior piazzamento in classifica generale: 76º nel 2010

Coppa EuropaModifica

  • Vincitore della Coppa Europa nel 2006
  • Vincitore della classifica di slalom gigante nel 2006
  • 16 podi:
    • 8 vittorie
    • 3 secondi posti
    • 5 terzi posti

Coppa Europa - vittorieModifica

Data Località Paese Specialità
8 dicembre 2001 Damüls   Austria GS
9 dicembre 2001 Damüls   Austria GS
27 gennaio 2006 Les Menuires   Francia GS
9 febbraio 2006 La Molina   Spagna GS
10 febbraio 2006 La Molina   Spagna GS
21 febbraio 2006 Madesimo   Italia GS
17 marzo 2006 Altenmarkt-Zauchensee   Austria GS
7 febbraio 2008 Jasná   Slovacchia GS

Legenda:
GS = slalom gigante

South American CupModifica

  • Miglior piazzamento in classifica generale: 11º nel 2005
  • 2 podi:
    • 2 secondi posti

Campionati italianiModifica

NoteModifica

  1. ^ Gabriele Pezzaglia, E venne il giorno del ritiro di Gufler e Ploner, in raceskimagazine.it, 23 aprile 2014. URL consultato il 25 settembre 2014 (archiviato dall'url originale il 17 ottobre 2014).
  2. ^ Sci alpino, l'albo d'oro della discesa maschile dei Campionati Italiani Assoluti, in fisi.org, 1º aprile 2014 (archiviato dall'url originale il 6 ottobre 2014).
    L'albo d'oro del supergigante maschile dei Campionati Italiani Assoluti, in fisi.org, 2 aprile 2014 (archiviato dall'url originale il 15 ottobre 2014).
    Campionati Italiani Assoluti di sci alpino, l'albo d'oro del GS maschile, in fisi.org, 29 marzo 2014 (archiviato dall'url originale il 6 ottobre 2014).

Collegamenti esterniModifica