Michael Mauer (Rotenburg an der Fulda, 28 luglio 1962) è un ingegnere e progettista tedesco[1], attuale Chief Designer di Porsche; in precedenza ha lavorato per Mercedes-Benz e Saab[2].

Michael Mauer nel 2018

Biografia

modifica
 
Porsche 918 Spyder

Studiò design dal 1982 al 1986 alla Hochschule Pforzheim. Dopo la laurea il suo primo lavoro fu alla Mercedes-Benz nella sede di Sindelfingen. Nel 1989 fu nominato Design Project Leader per la Mercedes-Benz Classe V. Nel 1995 venne promosso a Capo Dipartimento ed assunse la carica di responsabilità per lo sviluppo dei modelli Classe A, SLK[3] e SL. Nel 1998 Mauer si trasferì nello centro stile di Tokyo occupando la carica di direttore generale. Un anno dopo, fece ritorno in Europa come responsabile del design presso Smart.

Nel giugno 2000 lasciò la Mercedes per approdare alla General Motors dove lavorò per il marchio Saab come Executive Director Design. Nel 2003 divenne responsabile del Advanced Design presso la General Motors Europe.

 
Porsche 911 (991) Carrera S

Nel 2004 passò alla Porsche subentrando al designer Harm Lagaay;[4] fu il responsabile per la progettazione e il design delle Cayenne, Macan, Panamera,[5] 918 Spyder e 911 (991). Con quest'ultimo modello nel 2012 fu premiato con il Red Dot.[6] Nel 2015 venne promosso a capo responsabile del design del Gruppo Volkswagen subentrando a Walter de Silva.[7]

Modelli disegnati

modifica

Riconoscimenti

modifica
  1. ^ http://www.porsche.com/international/aboutporsche/pressreleases/archive2004/quarter2/?pool=international-de&id=press86
  2. ^ Copia archiviata, su greencardesign.com. URL consultato il 21 febbraio 2020 (archiviato dall'url originale il 21 febbraio 2020).
  3. ^ (EN) Interview: Michael Mauer of Porsche, su Autoblog. URL consultato il 20 febbraio 2020.
  4. ^ Michael Mauer | evo News | News | evo, su web.archive.org, 5 novembre 2013. URL consultato il 20 febbraio 2020 (archiviato dall'url originale il 5 novembre 2013).
  5. ^ http://wot.motortrend.com/a-conversation-with-porsches-head-of-design-michael-mauer-269387.html
  6. ^ Copia archiviata, su red-dot.de. URL consultato il 21 febbraio 2020 (archiviato dall'url originale il 18 ottobre 2017).
  7. ^ Volkswagen, Michael Mauer prende posto de Silva a capo design - Industria, su ANSA.it, 18 dicembre 2015. URL consultato il 20 febbraio 2020.

Altri progetti

modifica

Collegamenti esterni

modifica
Controllo di autoritàVIAF (EN64930961 · GND (DE124090001