Michael Sánchez

pallavolista cubano naturalizzato russo
Michael Sánchez
Nazionalità Cuba Cuba
Russia Russia
Altezza 205 cm
Peso 97 kg
Pallavolo Volleyball (indoor) pictogram.svg
Ruolo Schiacciatore/Opposto
Squadra KB Insurance Stars
Carriera
Squadre di club
2001-2009Ciudad Habana
2011-2012Lokomotiv Novosibirsk
2012-2013Fakel
2013Al-Rayyan
2013-2014Korean Air Jumbos
2014Al-Rayyan
2014-2015Korean Air Jumbos
2016Bolívar
2016-2018Arkas
2018-2019Itapetininga
2019-KB Insurance Stars
Nazionale
2006-2009Cuba Cuba
Palmarès
Transparent.png Campionato nordamericano
Oro Porto Rico 2009
Transparent.png Grand Champions Cup
Argento Giappone 2009
Statistiche aggiornate al 12 aprile 2017

Michael Sánchez (in russo: Майкл Санчес?; Poltava, 5 giugno 1986) è un pallavolista cubano naturalizzato russo.

Gioca nel ruolo di schiacciatore e opposto nel KB Insurance Stars.

CarrieraModifica

Figlio di padre cubano e di madre russa, Michael Sánchez inizia a giocare a pallavolo all'età di undici anni nell'isola caraibica, facendo parte della formazione del Ciudad Habana; dal 2006 al 2009 fa inoltre parte della nazionale cubana, vincendo la medaglia d'argento ai XX Giochi centramericani e caraibici, quella d'oro al campionato nordamericano 2009 e un altro argento alla Grand Champions Cup 2009, dopo la quale si ritira dalla selezione nazionale.

Dopo due anni di inattività, lascia Cuba per giocare regolarmente all'estero: nel campionato 2011-12 firma il suo primo contratto con la Lokomotiv Novosibirsk, in Russia, dove viene impiegato come giocatore naturalizzato, vincendo subito la coppa nazionale, trofeo nel quale viene eletto MVP. Nel campionato seguente gioca sempre nella Superliga russa, ma col Fakel; conclusi gli impegni in Russia approda in Qatar all'Al-Rayyan, per disputare la Coppa del Principe del Qatar, l'AVC Club Championships e la Coppa dell'Emiro, vincendo entrambi i trofei nazionali e raggiungendo la finale nella rassegna continentale, dove però viene premiato come miglior realizzatore[1][2][3].

Nel campionato 2013-14 si trasferisce in Corea del Sud per disputare la V-League coi Korean Air Jumbos, concludendo il torneo in terza posizione, venendo inoltre premiato come miglior servizio; al termine del torneo fa ritorno all'Al-Rayyan, questa volta per disputare la Coppa del Qatar e il campionato mondiale per club[4]. Nella stagione successiva è ancora ai Korean Air Jumbos, così come nella stagione 2015-16; tuttavia, dopo sole nove gare di campionato, lascia il club sudcoreano a causa di un infortunio, rientrando in campo nel gennaio 2016, quando firma col Bolívar per la seconda parte della Liga Argentina de Voleibol. Nella stagione successiva approda invece in Turchia, difendendo i colori dell'Arkas in Efeler Ligi.

PalmarèsModifica

ClubModifica

2011

Nazionale (competizioni minori)Modifica

Premi individualiModifica

NoteModifica

  1. ^ Qatar: Coppa del Principe all’Al Rayyan di Travica e Urnaut, su volleyball.it. URL consultato il 12 aprile 2017.
  2. ^ Asiatici per club: Vince il Kalleh Mazandaran. Zarini MVP, su volleyball.it. URL consultato il 12 aprile 2017.
  3. ^ Qatar: L’Al-Rayyan completa il triplete con l’Emir Cup, su volleyball.it. URL consultato il 12 aprile 2017.
  4. ^ Qatar: Sanchez Bozhulev all’Al Rayyan, Savani all’Al Arabi, su volleyball.it. URL consultato il 12 aprile 2017.

Collegamenti esterniModifica