Apri il menu principale

Michael Anthony Claudio Wincott (Scarborough, 21 gennaio 1958) è un attore canadese.

Famoso per ruoli molto diversi in film come Robin Hood - Principe dei ladri, Il corvo - The Crow, Alien - La clonazione, Nella morsa del ragno, Basquiat e Strange Days. È stato in molti film antagonista o "cattivo" ed è noto per la sua voce ruvida e grave[1].

BiografiaModifica

Nasce a Scarborough in Canada da padre inglese e madre italiana originaria di Piacenza.[2] Suo fratello maggiore è l'attore Jeff Wincott. Frequenta il Cedarbrae Collegiate a Scarborough e, successivamente, l'Università di Toronto. Si diploma alla Juilliard Drama School nel 1986. È appassionato di scherma (ha infatti interpretato diversi ruoli da spadaccino, come ad esempio ne Il corvo - The Crow) e suona alcuni strumenti, tra cui batteria, chitarra e armonica a bocca.

Carriera cinematograficaModifica

Wincott ha interpretato ruoli sia in film indipendenti che in produzioni maggiori, ispirandosi ad attori come Gary Oldman, Sean Penn e Johnny Depp, per i quali nutre grande ammirazione. Tra i ruoli più conosciuti, Guy di Gisbourne in Robin Hood - Principe dei ladri, Rene Ricard, il mentore di Jean-Michel Basquiat, nella pellicola biografica Basquiat (1996), il perfido Top Dollar ne Il corvo - The Crow (1994), Rochefort ne I tre moschettieri (1993), Paul A. Rothchild, produttore dei The Doors in The Doors (1991), Armand Dorleac, il sadico carceriere in Montecristo (2002), e co-protagonista con Eddie Murphy in Uno sbirro tuttofare (1997). Ha interpretato anche un ruolo in Strange Days, film del 1995 di Kathryn Bigelow, scritto e prodotto da James Cameron. Ha avuto anche un'esperienza come doppiatore nel film Disney Il pianeta del tesoro, in cui ha dato voce al crudele alieno Scroop.

FilmografiaModifica

CinemaModifica

TelevisioneModifica

DoppiaggioModifica

Doppiatori italianiModifica

Nelle versioni in italiano dei suoi film, Michael Wincott è stato doppiato da:

Da doppiatore è sostituito da:

NoteModifica

  1. ^ (EN) Michael Wincott biography, su tribute.ca.
  2. ^ [1]

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN119941936 · ISNI (EN0000 0000 8188 9569 · LCCN (ENno2003005904 · GND (DE1062092759 · BNF (FRcb140278319 (data) · WorldCat Identities (ENno2003-005904
  Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie