Apri il menu principale

Michele Lorenzo Mancini (detto anche semplicemente Lorenzo; Roma, 1602Roma, 5 luglio 1656) è stato un nobile, astrologo, alchimista e negromante italiano, marito di Girolama Mazzarino, sorella del Cardinale Mazzarino, il primo ministro di Francia all'inizio del regno di re Luigi XIV di Francia.

Fu padre delle famose sorelle Mancini, che, con due delle loro cugine Martinozzi, diventarono famose alla corte di Francia come le Mazarinettes.

BiografiaModifica

Nato nel 1602 circa a Roma, in seno alla nobile famiglia dei Mancini, Michele Lorenzo Mancini era figlio del barone Paolo Lucio Mancini (1580 – 1637) e di Vittoria Capocci[1] Suo fratello era Francesco Maria Mancini, futuro cardinale. Nel 1634 sposò Girolama Mazzarino, sorella del potente cardinale Mazzarino, primo ministro di Francia e consulente fidato di re Luigi XIV durante la sua prima parte del regno, mentre dall'anno successivo alla morte del padre ottenne il titolo di barone e nobile romano. All'epoca era indicato come "Mastro di Strada". In occasione di tale matrimonio vennero effettuati importanti lavori di ampliamento del palazzo di famiglia a Roma posto tra piazza Santi Apostoli e via del Corso.

Questo matrimonio, di grande portata per l'influenza che ebbe poi la famiglia Mazzarino nella storia della Francia e per i vantaggi che ne derivarono anche per la famiglia Mancini, portò però alla ribalta le problematiche passioni che sin dalla giovinezza avevano contraddistinto Michele Lorenzo, ovvero l'astrologia e la negromanzia. In particolare su quest'ultima pratica, da quanto Giulio Mazzarino divenne primo ministro di Francia con la morte del cardinale Richelieu a cui succedette nel 1642, Michele venne malvisto a corte, ma tollerato in quanto astrologo, all'epoca professione ritenuta funzionale alle esigenze della corte. La sua figura e le sue amicizie nell'ambito della "magia nera" lo costrinsero ad ogni modo a vivere prevalentemente a Roma mentre la moglie compiva frequenti viaggi in Francia in visita al fratello.

Morì a Roma nel 1656. Dopo la sua morte, la moglie e le figlie si trasferirono definitivamente a Parigi dove, grazie all'influenza del potente cardinale Mazzarino, ottennero numerosi vantaggi personali.

Matrimonio e figliModifica

Il 6 agosto 1634, Lorenzo sposò Girolama Mazzarino, sorella del cardinale Mazzarino, primo ministro di Luigi XIV di Francia. Da questa unione nacquero i seguenti figli:

NoteModifica

  1. ^ (Geneanet consultato il 4 ottobre 2009)

BibliografiaModifica

Voci correlateModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Storia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di storia