Michele della Pace d'Aviz

politico spagnolo
Michele della Pace
Miguel de la Paza (La Virgen de los Reyes Católicos).jpg
Michele d'Aviz rappresentato come Gesù bambino nel dipinto la Vergine dei Re Cattolici, Museo del Prado
Principe ereditario del Portogallo
Príncipe de Portugal (1433—1645).png
In carica 23 agosto 1498 –
19 luglio 1500
Predecessore Giacomo di Braganza
Successore Giovanni d'Aviz
Principe delle Asturie
In carica 23 agosto 1498 –
19 luglio 1500
Predecessore Isabella di Trastámara
Successore Giovanna di Trastámara
Principe di Girona
In carica 23 agosto 1498 –
19 luglio 1500
Predecessore Giovanni di Trastámara
Successore Giovanna di Trastámara
Nascita Saragozza, 23 agosto 1498
Morte Granada, 19 luglio 1500
Luogo di sepoltura Capilla Real, Granada
Dinastia Casato d'Aviz
Padre Manuele I del Portogallo
Madre Isabella d'Aragona e Castiglia

Michele della Pace d'Aviz (in spagnolo: Miguel de Paz de Trastámara y Aviz; in portoghese: Miguel da Paz de Trastámara e Avis; Saragozza, 24 agosto 1498Granada, 19 luglio 1500) primo e unico figlio di Manuele I del Portogallo e di Isabella di Trastámara, fu Principe di Portogallo.

Dopo la morte di Giovanni di Trastámara, divenne erede la sorella maggiore Isabella, futura madre di Michele. Tuttavia, mentre le cortes castigliane avevano riconosciuto senza difficoltà la successione di Isabella, quelle aragonesi pretendevano invece una successione maschile.

I nonni materni Isabella di Castiglia e Ferdinando II di Aragona, già terribilmente afflitti per la perdita del loro unico figlio maschio Giovanni, pregarono quindi che la loro primogenita Isabella desse alla luce un maschio. Così avvenne ma la loro figlia prediletta morì di parto. Addolorata ancora una volta per il lutto che colpiva la sua famiglia, la regina di Castiglia concentrò le sue speranze sul nipote e si affrettò a farlo riconoscere dalle cortes come erede di Castiglia e Aragona.

Il principino visse però poco più di un anno. Alta era infatti la mortalità infantile presso le famiglie nobili. La sua scomparsa aprì la strada della successione alla zia materna Giovanna la Pazza e ai suoi discendenti.

Il padre Manuele I si risposò con la zia materna di Michele, Maria d'Aragona e di Castiglia, che gli diede eredi, e successivamente con Eleonora d'Asburgo, figlia di Giovanna la Pazza. L'unificazione del Portogallo e della Spagna sarebbe avvenuta sotto il nipote di Giovanna, Filippo II di Spagna.

AscendenzaModifica

Genitori Nonni Bisnonni Trisnonni
Edoardo del Portogallo Giovanni I del Portogallo  
 
Filippa di Lancaster  
[[Tommaso]  
Eleonora di Trastamara Ferdinando I di Aragona  
 
Eleonora d'Alburquerque  
[Michele Re di Palermo]]  
Giovanni d'Aviz Giovanni I del Portogallo  
 
Filippa di Lancaster  
Beatrice d'Aviz  
Isabella di Braganza Alfonso I di Braganza  
 
Beatrix Pereira de Alvim  
Michele della Pace d'Aviz  
Giovanni II d'Aragona Ferdinando I di Aragona  
 
Eleonora d'Alburquerque  
Ferdinando II d'Aragona  
Giovanna Enríquez Federico Enríquez de Mendoza  
 
Mariana Fernández de Córdoba y Ayala  
Francesco Regina di Palermo  
Giovanni II di Castiglia Enrico III di Castiglia  
 
Caterina di Lancaster  
Isabella di Castiglia  
Isabella del Portogallo Giovanni d'Aviz  
 
Isabella di Braganza  
 

BibliografiaModifica

  • Edgarda Ferri, Giovanna la pazza. Milano, Oscar Mondadori, 1998. ISBN 88-04-44266-2
  • Altre notizie dalla corrispondente voce in lingua inglese.

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica