Miguel Ángel Silvestre

attore spagnolo
Miguel Ángel Silvestre

Miguel Ángel Silvestre Rambla (Castellón de la Plana, 6 aprile 1982) è un attore spagnolo.

BiografiaModifica

Figlio di un fisioterapista e di una direttrice di banca, voleva diventare un tennista professionista, ma un infortunio alla spalla ha posto fine alla sua carriera. A seguito del suo infortunio studia fisioterapia, ma grazie alla zia viene spinto verso il mondo del teatro. Studia recitazione, ballo moderno e acrobatico. Muove i primi passi come modello, vincendo il titolo di Mister Castellón 2002 e finalista al concorso di Mister Spagna.[1] Debutta a teatro con PORNO, di Mario Fraty, mentre il suo debutto televisivo avviene nel 2004 partecipando ad un episodio della serie televisiva Mis adorables vecinos. Ottiene il suo primo ruolo cinematografico nel 2005 in Vida y color di Santiago Tabernero.

Ottiene il successo grazie alla sua interpretazione nella serie televisiva Sin tetas no hay paraíso, versione spagnola di una serie tv colombiana in cui interpreta un narcotrafficante. Inizia ad ottienere ruoli di rilievo in film come Il riflesso dell'assassino, L'imbroglio nel lenzuolo e Verbo. Nel 2013 ottiene una parte nel film di Pedro Almodóvar Gli amanti passeggeri. Dal 2014 è protagonista della serie televisiva di Antena 3 Velvet trasmessa anche in Italia su Rai 1. Dal 2015 è uno dei protagonisti della serie Netflix Sense8, dove interpreta il ruolo di un celebre attore messicano e segretamente omosessuale, Lito Rodriguez.

FilmografiaModifica

 
Miguel Ángel Silvestre nel 2013.

CinemaModifica

TelevisioneModifica

VideoclipModifica

RiconoscimentiModifica

Doppiatori italianiModifica

NoteModifica

  1. ^ Miguel Ángel Silvestre: vuelve el hombre, su 20minutos.es. URL consultato il 21 agosto 2014.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN160801337 · ISNI (EN0000 0001 2196 8983 · LCCN (ENno2010200105 · BNF (FRcb165255972 (data) · BNE (ESXX4878232 (data) · WorldCat Identities (ENlccn-no2010200105