Miguel Costa y Llobera

poeta e presbitero spagnolo

Miguel Costa y Llobera (Pollença, 11 marzo 1854Palma di Maiorca, 16 ottobre 1922) è stato un poeta e presbitero spagnolo, di lingua catalana.

Miguel Costa y Llobera

BiografiaModifica

Figlio di una famiglia di proprietari terrieri, orfano di madre all'età di 11 anni, è cresciuto fortemente influenzato da uno zio, un medico di Pollença, che gli fece scoprire il paesaggio locale e l'interesse per i classici.

Durante i suoi studi letterari, presso l'istituto principale a Palma di Maiorca, fu un discepolo di José Luis Pons y Gallarza e compagno di Joan Alcover e Antonio Maura, anche se in verità furono Joan Rosselló e Joan Lluís Estelrich, compagni di seminario, ad influenzarlo di più.

La sua poesia è soprattutto di carattere classico, regionale e religiosa. È stato anche un cantore del paesaggio, della storia e della cultura popolare di Maiorca. Nel 1902 fu investito del titolo di Mestre en Gai Saber, vincendo tre premi ordinari dei Giochi Floreali.

È considerato uno dei massimi esponenti della poesia di Maiorca, e catalano-valenciano-balearico di tutti i tempi.

OpereModifica

  • Poesies (1885)
  • De l'agre de la terra (1897)
  • Líricas (in spagnolo) (1899)
  • La deixa del geni (1900)
  • Tradicions i fantasies (1903)
  • Horacianes (1906)
  • Poesies (1907)
  • Visions de la Palestina (1908)

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN64000039 · ISNI (EN0000 0001 2136 2949 · LCCN (ENn50019122 · GND (DE173177360 · BNF (FRcb11886023f (data) · BNE (ESXX891512 (data) · NLA (EN35989874 · BAV (EN495/295209 · WorldCat Identities (ENlccn-n50019122