Apri il menu principale
Miguel Littín nel 2013

Miguel Ernesto Littín Cocumides (Palmilla, 9 agosto 1942) è un regista e sceneggiatore cileno.

BiografiaModifica

Nato a Palmilla, in Cile, da padre palestinese e da madre greca, fu esiliato in Messico nel 1973, in seguito al colpo di stato e alla dittatura di Augusto Pinochet. Nel 1985 ebbe la possibilità di tornare clandestinamente in Cile e girare un coraggioso progetto cinematografico sulla realtà politica del suo paese (Acta general de Chile), ciò è descritto anche nel libro di Gabriel García Márquez Le avventure di Miguel Littín, clandestino in Cile.

FilmografiaModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN49245659 · ISNI (EN0000 0001 0898 513X · LCCN (ENn85346957 · GND (DE118832859 · BNF (FRcb12056682r (data)