Apri il menu principale
Miguel Ángel "Miki" Molina Tejedor

Miguel Ángel "Miki" Molina Tejedor, più conosciuto semplicemente come Miguel Molina, (Madrid, 27 novembre 1963) è un attore spagnolo appartenente ad una famosa famiglia di artisti.

Indice

BiografiaModifica

Sesto degli otto figli del cantante ed attore Antonio Molina; fratello di Ángela, Paula, Mónica e Noel e zio di Olivia Molina. Già da giovanissimo decise di intraprendere la carriera di attore. Il suo debutto lo fece nel 1981 nel film Maravillas di Manuel Gutiérrez Aragón. Nel 1987 recita nel film La legge del desiderio, diretto da Pedro Almodóvar, dove interpreta un giovane e attraente bisessuale. L'anno seguente recita in Malaventura.

In seguito ha recitato accanto ad Alfredo Landa, Beatriz Carvajal e Lydia Bosch nella serie televisiva Lleno, por favor, che gli valse una candidatura ai premi dell'Unión de Actores.

Dal 1995 ha iniziato a lavorare anche come attore teatrale debuttando al Teatro Romano de Mérida con Ippolito, di Euripide, al fianco di María Asquerino. Tre anni dopo partecipò alla messa in scena di El cerco de Numancia, di Miguel de Cervantes. Sempre nel 1998 partecipò alla messa in scena di Trappola per topi (1998), di Agatha Christie, con Jaime Blanch.[1]

Nel 2002 ha recitato nella serie Ana y los siete, dalla quale venne bruscamente licenziato in seguito ad alcune divergenze con la protagonista, Ana Obregón. Nel 2005 ha tentato la fortuna come cantante e ha curato l'album Desconocido Miki.

Dopo aver interpretato Ulisse in Ítaca, un adattamento dell'Odissea di Omero presentata al Festival de Teatro Clásico de Mérida nel 2006, Molina è tornato sul palco come produttore e protagonista del montaggio di Tío Bob, opera del drammaturgo americano Austin Pendleton che mescola il dramma con la critica sociale.

Nel 2018 ha diretto il suo primo film, Un tiempo precioso, che include canzoni di suo padre, Antonio Molina.

Vita privataModifica

Nel 1986 Miguel Molina ha sposato la modella Kirsa van Pallandt, dalla quale ha avuto due figli, Clara e Adrián. La coppia ha poi divorziato nel 1990.

Nel 1994 si è risposato con l'attrice Lydia Bosch, dalla quale ha avuto un figlio, Andrea. I due hanno divorziato nel 1996.

Dalla sua relazione con la sceneggiatrice e regista islandese Katrin Olafsdóttir, Molina ha avuto un altro figlio, Antonio.

Premi e nominationModifica

Anno Premio Categoria Lavoro Risultato
1994 Award of the Spanish Actors Union Television: Supporting Performance (Secundario TV) Lleno, por favor Candidato/a[2]

FilmografiaModifica

CinemaModifica

TelevisioneModifica

NoteModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN6093022 · ISNI (EN0000 0001 1466 8579 · LCCN (ENno2007131130 · GND (DE132393905