Apri il menu principale

1leftarrow blue.svgVoce principale: Associazione Calcio Milan.

Milan Associazione Calcio
Milan Associazione Calcio 1978-1979.jpg
Stagione 1978-1979
AllenatoreSvezia Nils Liedholm
All. in secondaItalia Alvaro Gasparini
PresidenteItalia Felice Colombo
Serie A1º posto (in Coppa dei Campioni)
Coppa ItaliaPrimo turno
Coppa UEFAOttavi di finale
Maggiori presenzeCampionato: Albertosi, Baresi, Maldera, Novellino (30)
Totale: Albertosi, Baresi, Maldera, Novellino (40)
Miglior marcatoreCampionato: Bigon (12)
Totale: Bigon (17)
StadioSan Siro
Media spettatori48 358[1]

Questa voce raccoglie le informazioni riguardanti il Milan Associazione Calcio nelle competizioni ufficiali della stagione 1978-1979.

Indice

StagioneModifica

 
Il neoacquisto Walter Novellino, tra i protagonisti dello scudetto della stella.

La stagione agonistica si apre con l'eliminazione al primo turno di Coppa Italia, dove il Milan chiude il girone 4 al secondo posto con 5 punti frutto delle vittorie con Lecce e Foggia nelle prime due giornate, della sconfitta con la SPAL nella terza e del pareggio nella quarta e ultima partita con il Catanzaro, qualificato ai quarti di finale con 2 punti di vantaggio sui rossoneri.[2]

In campionato il Milan ottiene 4 vittorie e un pareggio nelle prima 5 giornate,[3] portandosi in testa alla classifica con 9 punti.[4] Nella partita successiva i rossoneri perdono in casa dei campioni d'Italia in carica della Juventus e lasciano la vetta della graduatoria al Perugia.[5] Gli umbri vengono raggiunti dai rossoneri due turni più tardi e superati all'11ª giornata; il Milan chiude il girone d'andata come campione d'inverno con 25 punti[3] con il Perugia a 3 lunghezze di distacco.[6] Nel girone di ritorno continua il dualismo con la squadra umbra; i rossoneri arrivano allo scontro diretto della 25ª giornata in casa del Perugia con due punti di vantaggio[7] che conservano grazie al pareggio per 1-1.[3][8] Il 6 maggio 1979, nella penultima giornata di campionato, il Milan può festeggiare la matematica conquista del decimo scudetto, quello della prima stella, grazie al pareggio a reti inviolate con il Bologna.[8][9] Il Perugia (secondo classificato), chiude il campionato imbattuto, prima tra le squadre italiane a riuscire in una simile impresa (eguagliata proprio dai rossoneri scudettati nel 1991-1992 e dalla Juventus 2011-2012). La formazione titolare che conquista il 10º scudetto della storia rossonera è formata da Albertosi, Baresi, Collovati, Bet, Maldera, Buriani, Antonelli, Rivera, Bigon e i nuovi acquisti Walter De Vecchi, Walter Novellino e Stefano Chiodi.[10]

 
Il Milan con il trofeo Città di Milano, vinto nel 1978 contro la Juventus con il risultato di 4-2

In Coppa UEFA i rossoneri eliminano nei trentaduesimi di finale i cecoslovacchi della Lokomotíva Košice ai rigori (vittoria per 1-0 in casa all'andata e sconfitta con lo stesso risultato nel ritorno a Košice) e nei sedicesimi di finale i bulgari del Levski Spartak (1-1 a Sofia e 3-0 a Milano).[11] Negli ottavi di finale il Milan affronta gli inglesi del Manchester City che, dopo il pareggio per 2-2 a San Siro, eliminano i rossoneri qualificandosi al turno successivo grazie alla vittoria per 3-0 al Maine Road.[11]

Al termine della stagione si ritira dal calcio giocato il capitano Gianni Rivera, che colleziona 13 presenze in campionato[3][8], dopo 19 stagioni con la maglia rossonera nelle quali ha disputato 658 partite[12] (record fino ad allora) segnando 164 reti.[13] L'alessandrino cede la fascia di capitano ad Albertino Bigon.[14] Quello di Rivera non è però l'unico addio: anche Liedholm lascia i rossoneri per trasferirsi alla Roma, a causa di dissidi contrattuali con la dirigenza.[10]

Maglie e sponsorModifica

Lo sponsor tecnico per la stagione 1978-1979 è Adidas. La divisa è una maglia a strisce verticali della stessa dimensione, rosse e nere, con pantaloncini bianchi e calzettoni neri con risvolto rosso. La divisa di riserva è una maglia bianca con spalle e colletto rossi e neri, pantaloncini bianchi e calzettoni bianchi con risvolto nero e rosso.

Casa
Trasferta
Portiere

Organigramma societario[3]Modifica

Area direttiva

Area tecnica

Area sanitaria

  • Medico sociale: Giovanni Battista Monti
  • Massaggiatori: Paolo Mariconti, Ruggero Ribolzi

RosaModifica

CalciomercatoModifica

Acquisti
R. Nome da Modalità
C Walter De Vecchi Monza definitivo
C Walter Novellino Perugia definitivo
A Stefano Chiodi Bologna definitivo
Cessioni
R. Nome a Modalità
D Giuseppe Sabadini Catanzaro definitivo
D Maurizio Turone Catanzaro definitivo
A Egidio Calloni Verona definitivo
A Luciano Gaudino Bari definitivo
A Ugo Tosetto Avellino definitivo
A Sergio Valentinuzzi Savona definitivo

RisultatiModifica

Serie AModifica

 Lo stesso argomento in dettaglio: Serie A 1978-1979.

Girone di andataModifica

Milano
1º ottobre 1978
1ª giornata
Milan1 – 0
referto
AvellinoStadio San Siro (42 147 spett.)
Arbitro:  Mattei (Macerata)

Roma
8 ottobre 1978
2ª giornata
Roma0 – 3
referto
MilanStadio Olimpico (69 410 spett.)
Arbitro:  Agnolin (Bassano del Grappa)

Milano
15 ottobre 1978
3ª giornata
Milan0 – 0
referto
AscoliStadio San Siro (45 149 spett.)
Arbitro:  D'Elia (Salerno)

Bergamo
22 ottobre 1978
4ª giornata
Atalanta1 – 3
referto
MilanStadio Comunale (31 788 spett.)
Arbitro:  Reggiani (Bologna)

Milano
29 ottobre 1978
5ª giornata
Milan4 – 1
referto
FiorentinaStadio San Siro (46 136 spett.)
Arbitro:  Ciulli (Roma)

Torino
5 novembre 1978
6ª giornata
Juventus1 – 0
referto
MilanStadio Comunale (66 377 spett.)
Arbitro:  D'Elia (Salerno)

Milano
12 novembre 1978
7ª giornata
Milan1 – 0
referto
InterStadio San Siro (65 965 spett.)
Arbitro:  Michelotti (Parma)

Vicenza
19 novembre 1978
8ª giornata
Lanerossi Vicenza  2 – 3
referto
MilanStadio Romeo Menti (30 572 spett.)
Arbitro:  Menicucci (Firenze)

Napoli
26 novembre 1978
9ª giornata
Napoli1 – 1
referto
MilanStadio San Paolo (68 185 spett.)
Arbitro:  Ciulli (Roma)

Milano
3 dicembre 1978
10ª giornata
Milan1 – 1
referto
PerugiaStadio San Siro (44 825 spett.)
Arbitro:  Longhi (Roma)

Milano
10 dicembre 1978
11ª giornata
Milan1 – 0
referto
TorinoStadio San Siro (37 415 spett.)
Arbitro:  Menicucci (Firenze)

Verona
17 dicembre 1978
12ª giornata
Verona1 – 3
referto
MilanStadio Marcantonio Bentegodi (30 917 spett.)
Arbitro:  Reggiani (Bologna)

Milano
7 gennaio 1979
13ª giornata
Milan4 – 0
referto
CatanzaroStadio San Siro (35 309 spett.)
Arbitro:  Lo Bello (Siracusa)

Bologna
14 gennaio 1979
14ª giornata
Bologna0 – 1
referto
MilanStadio Comunale (47 709 spett.)
Arbitro:  Menegali (Roma)

Milano
21 gennaio 1979
15ª giornata
Milan2 – 0
referto
LazioStadio San Siro (39 090 spett.)
Arbitro:  Pieri (Genova)

Girone di ritornoModifica

Avellino
28 gennaio 1979
16ª giornata
Avellino1 – 0
referto
MilanStadio Partenio (47 286 spett.)
Arbitro:  Michelotti (Parma)

Milano
4 febbraio 1979
17ª giornata
Milan1 – 0
referto
RomaStadio San Siro (46 396 spett.)
Arbitro:  Milan (Treviso)

Ascoli Piceno
11 febbraio 1979
18ª giornata
Ascoli0 – 1
referto
MilanStadio Cino e Lillo Del Duca (37 256 spett.)
Arbitro:  Ciulli (Roma)

Milano
18 febbraio 1979
19ª giornata
Milan1 – 1
referto
AtalantaStadio San Siro (44 532 spett.)
Arbitro:  Lattanzi (Roma)

Firenze
4 marzo 1979
20ª giornata
Fiorentina2 – 3
referto
MilanStadio Comunale (55 140 spett.)
Arbitro:  Benedetti (Roma)

Milano
11 marzo 1979
21ª giornata
Milan0 – 0
referto
JuventusStadio San Siro (65 235 spett.)
Arbitro:  Michelotti (Parma)

Milano
18 marzo 1979
22ª giornata
Inter2 – 2
referto
MilanStadio San Siro (64 868 spett.)
Arbitro:  Agnolin (Bassano del Grappa)

Milano
25 marzo 1979
23ª giornata
Milan0 – 0
referto
  Lanerossi VicenzaStadio San Siro (43 806 spett.)
Arbitro:  Longhi (Roma)

Milano
1º aprile 1979
24ª giornata
Milan0 – 1
referto
NapoliStadio San Siro (51 311 spett.)
Arbitro:  Menicucci (Firenze)

Perugia
8 aprile 1979
25ª giornata
Perugia1 – 1
referto
MilanStadio Renato Curi (28 717 spett.)
Arbitro:  Agnolin (Bassano del Grappa)

Torino
14 aprile 1979
26ª giornata
Torino0 – 3
referto
MilanStadio Comunale (56 429 spett.)
Arbitro:  Lattanzi (Roma)

Milano
22 aprile 1979
27ª giornata
Milan2 – 1
referto
VeronaStadio San Siro (51 247 spett.)
Arbitro:  Ciulli (Roma)

Catanzaro
29 aprile 1979
28ª giornata
Catanzaro1 – 3
referto
MilanStadio Comunale (25 491 spett.)
Arbitro:  Longhi (Roma)

Milano
6 maggio 1979
29ª giornata
Milan0 – 0
referto
BolognaStadio San Siro (65 044 spett.)
Arbitro:  Menicucci (Firenze)

Roma
13 maggio 1979
30ª giornata
Lazio1 – 1
referto
MilanStadio Olimpico (53 550 spett.)
Arbitro:  Terpin (Trieste)

Coppa ItaliaModifica

 Lo stesso argomento in dettaglio: Coppa Italia 1978-1979.

Primo turnoModifica

Lecce
30 agosto 1978
1ª giornata - Girone 4
Lecce2 – 3MilanStadio Comunale (25 000 spett.)
Arbitro:  Benedetti (Roma)

Milano
3 settembre 1978
2ª giornata - Girone 4
Milan3 – 0FoggiaStadio San Siro (22 146 spett.)
Arbitro:  Prati (Parma)

Ferrara
10 settembre 1978
3ª giornata - Girone 4
SPAL3 – 1MilanStadio Comunale (22 000 spett.)
Arbitro:  Menegali (Roma)

Milano
17 settembre 1978
4ª giornata - Girone 4
Milan2 – 2CatanzaroStadio San Siro (34 236 spett.)
Arbitro:  Agnolin (Bassano del Grappa)

Coppa UEFAModifica

 Lo stesso argomento in dettaglio: Coppa UEFA 1978-1979.

Trentaduesimi di finaleModifica

Milano
13 settembre 1978
Andata
Milan1 – 0  Lokomotíva KošiceStadio San Siro (34 529 spett.)
Arbitro:   Scerri

Košice
27 settembre 1978
Ritorno
Lokomotíva Košice  1 – 0
(d.t.s.)
MilanŠtadión Lokomotíva (30 000 spett.)
Arbitro:   Renggli

Sedicesimi di finaleModifica

Sofia
19 ottobre 1978
Andata
Levski Spartak  1 – 1MilanStadio Georgi Asparuhov (55 000 spett.)
Arbitro:   Linemayr

Milano
1º novembre 1978
Ritorno
Milan3 – 0  Levski SpartakStadio San Siro (24 635 spett.)
Arbitro:   Gordon

Ottavi di finaleModifica

Milano
23 novembre 1978
Andata
Milan2 – 2Manchester CityStadio San Siro (27 102 spett.)
Arbitro:   Einbeck

Manchester
6 dicembre 1978
Ritorno
Manchester City3 – 0[15]MilanMaine Road (50 000 spett.)
Arbitro:   Aldinger

StatisticheModifica

Statistiche di squadraModifica

Competizione[3][16][17] Punti In casa In trasferta Totale DR
G V N P Gf Gs G V N P Gf Gs G V N P Gf Gs
  Serie A 44 15 8 6 1 18 5 15 9 4 2 28 14 30 17 10 3 46 19 +27
  Coppa Italia primo turno 2 1 1 0 5 2 2 1 0 1 4 5 4 2 1 1 9 7 +2
  Coppa UEFA ottavi di finale 3 2 1 0 6 2 3 0 1 2 1 5 6 2 2 2 7 7 0
Totale - 20 11 8 1 29 9 20 10 5 5 33 24 40 21 13 6 62 33 +29

Statistiche dei giocatori[18][19][20]Modifica

Giocatore Campionato Coppa Italia Coppa UEFA Totale
                               
Albertosi, E. E. Albertosi 30-19??4-7??6-7??40-33??
Antonelli, R. R. Antonelli 215??30??50??295??
Baresi, F. F. Baresi 300??40??60??400??
Bet, A. A. Bet 170??41??60??271??
Bigon, A. A. Bigon 2612??42??43??3417??
Boldini, S. S. Boldini 141??000020??1610+0+
Buriani, R. R. Buriani 291?140??60??391?1+
Capello, F. F. Capello 80??000030??1100+0+
Chiodi, S. S. Chiodi 247??42??52??3311??
Collovati, F. F. Collovati 270??20??50??340??
De Vecchi, W. W. De Vecchi 285??40??50??375??
Maldera, A. A. Maldera 309??43??61??4013??
Minoia, A. A. Minoia 21??00000000210+0+
Morini, G. G. Morini 140??20??30??190??
Novellino, W. W. Novellino 304??40??61??405??
Rigamonti, A. A. Rigamonti 1-0??0-0000-0001-00+0+
Rivera, G. G. Rivera 131??40??51??222??
Sartori, G. G. Sartori 70??40??20??130??

NoteModifica

  1. ^ Dati che riguardano il solo campionato. (EN) Attendance Statistics of Serie A, stadiapostcards.com.
  2. ^ Panini, pp. 418-419.
  3. ^ a b c d e f Panini, p. 414.
  4. ^ Classifica Parziale Stagione 1978-1979 - Giornata: 5, wikicalcioitalia.info. URL consultato il 4 marzo 2012.
  5. ^ Classifica Parziale Stagione 1978-1979 - Giornata: 5, wikicalcioitalia.info. URL consultato il 4 marzo 2012.
  6. ^ Classifica Parziale Stagione 1978-1979 - Giornata: 15, wikicalcioitalia.info. URL consultato il 4 marzo 2012.
  7. ^ Classifica Parziale Stagione 1978-1979 - Giornata: 24, wikicalcioitalia.info. URL consultato il 4 marzo 2012.
  8. ^ a b c Tosi
  9. ^ Panini, pp. 414, 418.
  10. ^ a b Melegari.
  11. ^ a b Panini, p. 419.
  12. ^ Panini, p. 637.
  13. ^ Panini, pp. 644, 706.
  14. ^ Gianni Rivera, Oreste Del Buono, Dalla Corea al Quirinale, Rizzoli, 1968.
  15. ^ Partita inizialmente prevista per il 5 dicembre 1978, riviata al giorno seguente per nebbia: Panini, p. 419.
  16. ^ Beltrami, p. 121.
  17. ^ Milan Associazione Calcio 1978-79 (PDF), magliarossonera.it, p. 2. URL consultato il 3 marzo 2012.
  18. ^ Panini, p. 420.
  19. ^ Beltrami, p. 158.
  20. ^ Milan Associazione Calcio 1978-79 (PDF), magliarossonera.it, p. 3. URL consultato il 3 marzo 2012.

BibliografiaModifica

  • Almanacco illustrato del Milan, 2ª ed., Panini, marzo 2005.
  • Arrigo Beltrami (a cura di), Almanacco illustrato del calcio 1980, Modena, Panini, 1979.
  • Calciatori 1978-79, Modena-Milano, Panini-L'Unità, 1994.
  • Carlo F. Chiesa, Il grande romanzo dello scudetto, da «Calcio 2000», annate 2002 e 2003.
  • Enrico Tosi, Forza Milan! – La storia del Milan, Italia/Italy, maggio 2005.
  • Fabrizio Melegari, CentoMilan - Il libro ufficiale, Gazzetta dello Sport-Panini, 1999.

Voci correlateModifica

Collegamenti esterniModifica