Apri il menu principale

Milan Associazione Calcio 1983-1984

1leftarrow blue.svgVoce principale: Associazione Calcio Milan.

Milan Associazione Calcio
Milan 1983 1984.jpg
Stagione 1983-1984
AllenatoreItalia Ilario Castagner, poi
Italia Italo Galbiati
All. in secondaItalia Italo Galbiati[1]
PresidenteItalia Giuseppe Farina
Serie A8º posto
Coppa ItaliaQuarti di finale
Maggiori presenzeCampionato: Blissett, Tassotti (30)
Totale: Blissett (39)
Miglior marcatoreCampionato: Damiani (7)
Totale: Damiani (11)
StadioGiuseppe Meazza
Media spettatori53.136[2]

Questa voce raccoglie le informazioni riguardanti il Milan Associazione Calcio nelle competizioni ufficiali della stagione 1983-1984.

StagioneModifica

 
Filippo Galli nelle giovanili del Milan nel 1981. Debuttò in prima squadra nel campionato 1983-1984 e restò al Milan fino al 1996.

La squadra, ritornata in Serie A dopo la promozione ottenuta nella stagione precedente, viene ampiamente rinnovata, soprattutto in difesa e a centrocampo. Partono Cuoghi, Romano e Jordan, non vengono riscattati Canuti, Pasinato e Serena e arrivano Luciano Spinosi, il belga Eric Gerets, e l'anglo-giamaicano Luther Loide Blissett.[3] L'attaccante ex Watford siglerà 5 gol in 30 presenze e verrà ceduto a fine stagione. Filippo Galli, difensore cresciuto nelle giovanili rossonere, entra a far parte della rosa dopo un anno di prestito al Pescara.[4] Confermato invece l'allenatore Ilario Castagner.[5]

In campionato il Milan alterna all'inizio 4 sconfitte in trasferta e 4 vittorie in casa. I successivi 14 risultati utili in 16 partite consentono ai rossoneri di rimanere tranquillamente a centro classifica.[6] Poco prima della fine del torneo Castagner viene esonerato per essersi già accordato con l'Inter per la stagione successiva;[7] per le ultime 6 partite e le rimanenti gare di Coppa Italia la panchina viene affidata a Italo Galbiati.[5] Al termine del campionato la squadra si piazza all'ottavo posto a pari punti (32) con Verona e Sampdoria (ottava per differenza reti: 32 punti in 30 partite, 10 vittorie, 12 pareggi, 8 sconfitte, 37 gol fatti, 40 gol subiti), a tre punti dalla zona UEFA (si qualificherà l'Inter, piazzatasi quarta, grazie alla vittoria della Roma in Coppa Italia).[5][7]

In Coppa Italia il Milan supera il primo turno chiudendo il proprio girone al secondo posto con 8 punti grazie alle vittorie con Padova, Rimini e Atalanta e ai pareggi con Arezzo e Roma, quest'ultima vincitrice del girone con un punto di vantaggio sui rossoneri.[8] Negli ottavi di finale il Milan elimina il Lanerossi Vicenza vincendo 1-0 a Vicenza e 2-1 a Milano.[9] Nei quarti di finale i rossoneri affrontano la Roma con cui pareggiano per 1-1 la partita d'andata all'Olimpico e perdono quella di ritorno a San Siro per 2-1 dopo i tempi supplementari.[5][7] Decisivo il gol del giallorosso Cerezo nel primo dei due supplementari.[9]

Il club rinuncia alla partecipazione alla Coppa Mitropa.[4]

Maglie e sponsorModifica

Lo sponsor tecnico per la stagione 1983-1984 è NR, mentre lo sponsor ufficiale è l'olio Cuore.[5] La divisa è una maglia a strisce verticali della stessa dimensione, rosse e nere, con pantaloncini bianchi e calzettoni neri con risvolto rosso. La divisa di riserva è una maglia bianca con tre strisce orizzontali rosse e nere con pantaloncini bianchi e calzettoni bianchi.

Casa
Trasferta

Organigramma societario[5]Modifica

Area direttiva

Area tecnica

Area sanitaria

  • Medico sociale: Giovanni Battista Monti
  • Massaggiatori: Paolo Mariconti, Ruggero Ribolzi

RosaModifica

CalciomercatoModifica

Sessione estivaModifica

Acquisti
R. Nome da Modalità
D Filippo Galli Pescara definitivo
D Eric Gerets Standard Liegi definitivo
D Luigi Russo Ternana definitivo
D Luciano Spinosi Verona definitivo
C Gabriello Carotti Ascoli definitivo
C Andrea Manzo Fiorentina definitivo
C Daniele Tacconi Pescara definitivo
A Luther Blissett Watford definitivo
A Alberto Cambiaghi Brescia fine prestito
A Ricardo Paciocco Jesi definitivo
A Fabio Valente Sant'Angelo fine prestito
A Paolo Valori Sant'Angelo definitivo
Cessioni
R. Nome a Modalità
D Paolo Benetti Fano definitivo
D Roberto Biffi Foggia definitivo
D Nazzareno Canuti Inter fine prestito
D Maurizio Longobardo Pisa definitivo
C Stefano Cuoghi Modena definitivo
C Maurizio D'Este Rimini definitivo
C Massimo Gadda Reggiana prestito
C Tiziano Manfrin Pistoiese definitivo
C Giancarlo Pasinato Inter fine prestito
C Francesco Romano Triestina definitivo
A Alberto Cambiaghi Treviso prestito
A Joe Jordan Verona definitivo
A Aldo Serena Inter fine prestito
A Fabio Valente Casale definitivo

Sessione autunnaleModifica

Cessioni
R. Nome a Modalità
A Ricardo Paciocco Lecce definitivo

RisultatiModifica

Serie AModifica

 Lo stesso argomento in dettaglio: Serie A 1983-1984.

Girone di andataModifica

Avellino
11 settembre 1983
1ª giornata
Avellino4 – 0
referto
MilanStadio Partenio (36 887 spett.)
Arbitro:  Ciulli (Roma)

Milano
18 settembre 1983
2ª giornata
Milan4 – 2
referto
VeronaStadio Giuseppe Meazza (62 604 spett.)
Arbitro:  Redini (Pisa)

Roma
25 settembre 1983
3ª giornata
Roma3 – 1
referto
MilanStadio Olimpico (66 549 spett.)
Arbitro:  Mattei (Macerata)

Milano
2 ottobre 1983
4ª giornata
Milan2 – 1
referto
CataniaStadio Giuseppe Meazza (54 089 spett.)
Arbitro:  Bianciardi (Siena)

Torino
9 ottobre 1983
5ª giornata
Juventus2 – 1
referto
MilanStadio Comunale Vittorio Pozzo (65 948 spett.)
Arbitro:  Lo Bello (Siracusa)

Milano
23 ottobre 1983
6ª giornata
Milan2 – 1
referto
SampdoriaStadio Giuseppe Meazza (59 042 spett.)
Arbitro:  Menicucci (Firenze)

Milano
30 ottobre 1983
7ª giornata
Milan4 – 1
referto
LazioStadio Giuseppe Meazza (41 721 spett.)
Arbitro:  Pieri (Genova)

Milano
6 novembre 1983
8ª giornata
Inter2 – 0
referto
MilanStadio Giuseppe Meazza (78 727 spett.)
Arbitro:  Bergamo (Livorno)

Milano
20 novembre 1983
9ª giornata
Milan2 – 2
referto
FiorentinaStadio Giuseppe Meazza (57 696 spett.)
Arbitro:  D'Elia (Salerno)

Napoli
27 novembre 1983
10ª giornata
Napoli0 – 0
referto
MilanStadio San Paolo (59 804 spett.)
Arbitro:  Pieri (Genova)

Milano
4 dicembre 1983
11ª giornata
Milan1 – 0
referto
GenoaStadio Giuseppe Meazza (45 071 spett.)
Arbitro:  Ciulli (Roma)

Ascoli Piceno
11 dicembre 1983
12ª giornata
Ascoli2 – 4
referto
MilanStadio Cino e Lillo Del Duca (22 249 spett.)
Arbitro:  Altobelli (Roma)

Milano
18 dicembre 1983
13ª giornata
Milan0 – 1
referto
TorinoStadio Giuseppe Meazza (35 087 spett.)
Arbitro:  Barbaresco (Cormons)

Pisa
31 dicembre 1983
14ª giornata
Pisa0 – 0
referto
MilanStadio Arena Garibaldi (24 438 spett.)
Arbitro:  Lo Bello (Siracusa)

Milano
8 gennaio 1984
15ª giornata
Milan3 – 3
referto
UdineseStadio Giuseppe Meazza (68 359 spett.)
Arbitro:  Mattei (Macerata)

Girone di ritornoModifica

Milano
15 gennaio 1984
16ª giornata
Milan1 – 0
referto
AvellinoStadio Giuseppe Meazza (41 094 spett.)
Arbitro:  Ciulli (Roma)

Verona
22 gennaio 1984
17ª giornata
Verona1 – 1
referto
MilanStadio Marcantonio Bentegodi (40 538 spett.)
Arbitro:  Lanese (Messina)

Milano
29 gennaio 1984
18ª giornata
Milan1 – 1
referto
RomaStadio Giuseppe Meazza (60 497 spett.)
Arbitro:  Agnolin (Bassano del Grappa)

Catania
12 febbraio 1984
19ª giornata
Catania1 – 1
referto
MilanStadio Cibali (31 558 spett.)
Arbitro:  Benedetti (Roma)

Milano
19 febbraio 1984
20ª giornata
Milan0 – 3
referto
JuventusStadio Giuseppe Meazza (78 479 spett.)
Arbitro:  Lo Bello (Siracusa)

Genova
26 febbraio 1984
21ª giornata
Sampdoria1 – 1
referto
MilanStadio Luigi Ferraris (23 389 spett.)
Arbitro:  Altobelli (Roma)

Roma
11 marzo 1984
22ª giornata
Lazio0 – 0
referto
MilanStadio Olimpico (57 162 spett.)
Arbitro:  Barbaresco (Cormons)

Milano
18 marzo 1984
23ª giornata
Milan0 – 0
referto
InterStadio Giuseppe Meazza (67 597 spett.)
Arbitro:  Ciulli (Roma)

Firenze
25 marzo 1984
24ª giornata
Fiorentina2 – 2
referto
MilanStadio Comunale (47 871 spett.)
Arbitro:  Paparesta (Bari)

Milano
1º aprile 1984
25ª giornata
Milan0 – 2
referto
NapoliStadio Giuseppe Meazza (37 872 spett.)
Arbitro:  Mattei (Macerata)

Genova
15 aprile 1984
26ª giornata
Genoa2 – 0
referto
MilanStadio Luigi Ferraris (27 184 spett.)
Arbitro:  Vitali (Bologna)

Milano
21 aprile 1984
27ª giornata
Milan0 – 0
referto
AscoliStadio Giuseppe Meazza (37 019 spett.)
Arbitro:  Lombardo (Marsala)

Torino
29 aprile 1984
28ª giornata
Torino1 – 2
referto
MilanStadio Comunale Vittorio Pozzo (20 248 spett.)
Arbitro:  Leni (Perugia)

Milano
6 maggio 1984
29ª giornata
Milan2 – 1
referto
PisaStadio Giuseppe Meazza (49 584 spett.)
Arbitro:  Pieri (Genova)

Udine
13 maggio 1984
30ª giornata
Udinese1 – 2
referto
MilanStadio Friuli (48 384 spett.)
Arbitro:  Testa (Prato)

Coppa ItaliaModifica

 Lo stesso argomento in dettaglio: Coppa Italia 1983-1984.

Primo turnoModifica

Arezzo
21 agosto 1983
1ª giornata - Girone 5
Arezzo0 – 0MilanStadio Comunale (10 228 spett.)
Arbitro:  Paparesta (Bari)

Padova
24 agosto 1983
2ª giornata - Girone 5
Padova0 – 2MilanStadio Silvio Appiani (25 000 spett.)
Arbitro:  Redini (Pisa)

Milano
28 agosto 1983
3ª giornata - Girone 5
Milan3 – 1RiminiStadio Giuseppe Meazza (30 000 spett.)
Arbitro:  Pezzella (Frattamaggiore)

Como
31 agosto 1983
4ª giornata - Girone 5
Atalanta0 – 2MilanStadio Giuseppe Sinigaglia[12] (15 000 spett.)
Arbitro:  D'Elia (Salerno)

Milano
4 settembre 1983
5ª giornata - Girone 5
Milan1 – 1RomaStadio Giuseppe Meazza (63 899 spett.)
Arbitro:  Menicucci (Firenze)

Ottavi di finaleModifica

Vicenza
8 febbraio 1984
Andata
Lanerossi Vicenza  0 – 1MilanStadio Romeo Menti (14 470 spett.)
Arbitro:  Paparesta (Bari)

Milano
22 febbraio 1984
Ritorno
Milan2 – 1  Lanerossi VicenzaStadio Giuseppe Meazza (5 000 spett.)
Arbitro:  Angelelli (Terni)

Quarti di finaleModifica

Roma
7 giugno 1984
Andata
Roma1 – 1MilanStadio Olimpico (67 500 spett.)
Arbitro:  Lo Bello (Siracusa)

Milano
10 giugno 1984
Ritorno
Milan1 – 2
(d.t.s.)
RomaStadio Giuseppe Meazza (65 000 spett.)
Arbitro:  Redini (Pisa)

StatisticheModifica

Statistiche di squadraModifica

Competizione[5][13] Punti In casa In trasferta Totale DR
G V N P Gf Gs G V N P Gf Gs G V N P Gf Gs
  Serie A 32 15 7 5 3 22 18 15 3 7 5 15 22 30 10 12 8 37 40 -3
  Coppa Italia quarti di finale 4 2 1 1 7 5 5 3 2 0 6 1 9 5 3 1 13 6 +7
Totale - 19 9 6 4 29 23 20 6 9 5 21 23 39 15 15 9 50 46 +4

Statistiche dei giocatori[9][14]Modifica

Giocatore Serie A Coppa Italia Totale
                       
Baresi, F. F. Baresi 213?192??305?1+
Battistini, S. S. Battistini 295??62??357??
Blissett, L. L. Blissett 305??91??396??
Carotti, G. G. Carotti 265??83??348??
Cimmino, C. C. Cimmino 30??0000300+0+
Damiani, O. O. Damiani 267?194??3511?1+
Evani, A. A. Evani 282??50??332??
Galli, F. F. Galli 281??80??361??
Gerets, E. E. Gerets 131??70??201??
Icardi, A. A. Icardi 241??80??321??
Incocciati, G. G. Incocciati 160??50??210??
Manzo, A. A. Manzo 70??60??130??
Nuciari, G. G. Nuciari 5-12??7-5??12-17??
Paciocco, R. R. Paciocco 20??20??40??
Piotti, O. O. Piotti 25-28??2-1??27-29??
Russo, L. L. Russo 30??0000300+0+
Spinosi, L. L. Spinosi 180??60??240??
Tacconi, D. D. Tacconi 130??60??190??
Tassotti, M. M. Tassotti 301??70??371??
Valori, P. P. Valori 10??0000100+0+
Verza, V. V. Verza 274??80?1354?1+

NoteModifica

  1. ^ Fino a marzo 1984.
  2. ^ Dati che riguardano il solo campionato. (EN) Attendance Statistics of Serie A, stadiapostcards.com. URL consultato il 14 febbraio 2012.
  3. ^ Cerruti, Costa, Franchetti.
  4. ^ a b Mondadori.
  5. ^ a b c d e f g Panini, p. 449.
  6. ^ Roberto Omini, Pasqua a San Siro Tra Milan ed Ascoli scambio di regali, in la Repubblica, 22 aprile 1984, p. 34.
  7. ^ a b c Tosi.
  8. ^ Panini, pp. 453-454.
  9. ^ a b c Panini, p. 454.
  10. ^ Ceduto durante la sessione autunnale del calciomercato.
  11. ^ Serena Aldo - Dettaglio stagione 1983-84, legaseriea.it. URL consultato il 14 febbraio 2012. Alcune fonti attribuiscono invece il gol a Collovati:
  12. ^ Per inagibilità dello Stadio Comunale di Bergamo: Panini, p. 453.
  13. ^ Milan Associazione Calcio 1983-84 (PDF), magliarossonera.it, p. 2. URL consultato il 14 febbraio 2012.
  14. ^ Milan Associazione Calcio 1983-84 (PDF), magliarossonera.it, p. 3. URL consultato il 14 febbraio 2012.

BibliografiaModifica

  • Almanacco illustrato del Milan, 2ª ed., Panini, marzo 2005.
  • Enrico Tosi, Forza Milan! – La storia del Milan, Italia/Italy, maggio 2005.
  • Alberto Cerruti, Alberto Costa, Gino Franchetti, La storia del Milan, Forte, 1987.
  • Milan. Sempre con te, Mondadori, dicembre 2009, ISBN 88-04-59118-8.

Voci correlateModifica

Collegamenti esterniModifica