Milano-Rapallo

Milano-Rapallo
SportCycling (road) pictogram.svg Ciclismo su strada
TipoGara individuale
CategoriaUomini Elite/Under-23
Classe 1.12 UCI[1]
FederazioneUnione Ciclistica Internazionale
PaeseItalia Italia
LuogoRapallo
OrganizzatoreASD Ciclistica Rapallese[1]
CadenzaAnnuale
Aperturasettembre/ottobre
PartecipantiVariabile
FormulaCorsa in linea
Storia
Fondazione1946
Numero edizioni58 (al 2019)
DetentoreItalia Filippo Fiorelli

La Milano-Rapallo è una corsa in linea maschile di ciclismo su strada che si svolge ogni autunno tra Milano a Rapallo, in Italia. Disputata dal 1946 a oggi con cadenza annuale, escluse alcune interruzioni di pochi anni, è aperta ai ciclisti della categoria dilettanti Elite/Under-23.

StoriaModifica

La prima edizione della Milano-Rapallo si tenne il 15 settembre 1946 e fu istituita in onore di George (Geo) Davidson, ciclista scozzese di nascita ma rapallese di adozione (la famiglia si trasferì in Italia nel 1873). Sportivo e filantropo, dopo aver ottenuto una serie di importanti successi a livello agonistico, sia in ambito regionale, sia nazionale, tra cui la vittoria del Campionato d'Italia Centro Meridionale (1884), della Corsa Internazionale Gran Premio Duca di Genova (1885), del Campionato italiano (1886-1887) e del Campionato Ligure di Velocità (per sei anni consecutivi), Davidson ricoprì per lungo tempo l'incarico di Presidente dell'Unione Velocipedistica Italiana (U.V.I), incoraggiando in particolare il ciclismo tra i giovani.

Nel corso del tempo, la prova è diventata uno degli appuntamenti più attesi in ambito dilettantistico, in particolar modo a livello regionale. Nella storia della corsa si sono imposti tra gli altri Adriano Zamboni (1957), Francesco Moser (1972), Enrico Battaglin (2010) e Giulio Ciccone (2015), tutti poi passati al professionismo e vittoriosi al Giro d'Italia. L'edizione 2016, benché inizialmente in calendario, non si è svolta per motivi economici e burocratici, proseguiti fino al 2018.[2] Nel 2019 l'organizzazione della corsa è ripresa con la 58ª edizione, disputata il 6 ottobre.

PercorsoModifica

La Milano-Rapallo si snoda lungo un percorso di 206 km complessivi (in deroga al regolamento internazionale che prevede il limite di 175 km per la categoria Elite/Under-23).[2] Dal 2010 la corsa parte da Gaggiano, in provincia di Milano, per poi proseguire verso la Liguria attraversando le province di Pavia, Alessandria e Provincia di Genova. La corsa è caratterizzata da un'altimetria particolare: parte infatti dalla pianura per poi arrivare fino al Passo della Scoffera, a 674 m s.l.m., e discendere quindi attraverso la galleria di Boasi lungo la val Fontanabuona fino al traguardo volante di Chiavari; da qui, ancora salita, verso Le Grazie (185 m s.l.m.), per concludere infine al traguardo sul Lungomare Vittorio Veneto di Rapallo.[3]

Albo d'oroModifica

Aggiornato all'edizione 2019.[3]

Anno Vincitore Secondo Terzo
1946   Italo De Zan   Alfredo Pasotti   Andrea Carrea
1947   Umberto Drei   Paolo Catastini   Ettore Milano
1948   Enzo Nannini   Dino Rossi   Pietro Giudici
1949   Giuseppe Minardi   Eraldo Gigante   Rinlado Moresco
1950   Mario Lorenzotti   Tranquillo Scudellaro   Rodolfo Falzoni
1951   Franco Arosio   Oliviero Ceccarelli   Francesco Lucchesi
1952   Emilio Ciolli   Tito Bianchi   Umberto Villa
1953   Renato Ponzini   Franco Arosio   Bruno Maccagan
1954   Aurelio Del Rio   Carlo Zorzoli   Ferdinando Brandolini
1955   Dino Bruni   Lino Grassi   Franco Arosio
1956   Angelo Miserocchi   Roberto di Credico   Ezio Salsa
1957   Adriano Zamboni   Giacomo Fini   Giuseppe Cainero
1958-1964 non disputata
1965   Ferruccio Manza   Antonio Temporin   Gaetano Biffi
1966   Mario Bettazzoli   Costantino Conti   Alberto Della Torre
1967   Angelo Corti   Giovanni Cavalcanti   Aldo Balasso
1968   Franco Vanzin   Franco Baroni   Tommaso Giroli
1969   Emanuele Bergamo   Giorgio Ghezzi   Angelo Davo
1970   Gianni Di Lorenzo   Francesco Livio   Giuliano Fontana
1971   Alfiero Di Lorenzo   Tiziano Giacomini   Antonio Ottaviano
1972   Francesco Moser   Gianbattista Baronchelli   Serge Parsani
1973   Pietro Algeri   Luciano Rossignoli   Massimo Tremolada
1974   Walter Tabai   Carlo Zoni   Luciano Corsi
1975   Antonio Bonini   Flavio Morelli   Gabriele Porrini
1976   Gino Lori   Francesco Piacezzi   Alessandro Cardelli
1977   Sergio Santimaria   Giorgio Casati   Giovanni Bino
1978-80 non disputata
1981   Lucio Forasacco   Enzo Serpelloni   ?
1982-83 non disputata
1984   Ivo Gobbi   Camillo Passera   Elio Fasola
1985   Marco Saligari   Enrico Pezzetti   Claudio Brandini
1986   Stefano Breme   Luca Rigamonti   Mario Scirea
1987   Daniele Piccini   Paolo Ricciuti   Ettore Pastorelli
1988   Giorgio Furlan   ?   ?
1989   Stefano Cattai   Dario Bottaro   Paolo Lanfranchi
1990   Enrico Cecchetto   Francesco Frattini   William Chiementin
1991   Francesco Frattini   Maxim Ratnikov   Gabriele Rampollo
1992   Alessandro Baronti   Enrico Bonetti   Paolo Fornaciari
1993   Gabriele Colombo   Marco Villa   Andrea Paluan
1994   Claudio Ainardi   Ivano Zuccotti   Emanuele Lupi
1995   Daniele De Paoli   Alessandro Pozzi   Marco Velo
1996   Cristiano Andreani   Simone Mori   Gino Paolini
1997   Cristian Auriemma   Fabio Carlino   Marco Giroletti
1998   Alessandro Guerra   Massimo Cigana   Serguei Baradoulin
1999   Thomas Pezzoli   Luigi Giambelli   Dmitri Dementiev
2000   Luca De Angeli   Dmitri Gaynitdinov   Luca Barattero
2001   Borys Gapych   Fabio Quercioli   Cristian Tosoni
2002   Aliaksandr Kuchynski   Simon Gerrans   Davide Silvestri
2003 non disputata
2004   Riccardo Riccò   Denis Shkarpeta   Alessio Signego
2005   Daniele Callegarin   Aleksandr Efimkin   Francesco Tizza
2006   Julien Antomarchi   Enrico Rossi   Marco Giani
2007   Marco Cattaneo   Pierpaolo De Negri   Manuele Caddeo
2008   Vitaliy Buts   Giovanni Carini   Luca Benedetti
2009   Leigh Howard   Federico Rocchetti   Gabriele Graziani
2010   Enrico Battaglin   Kristian Sbaragli   Alfio Locatelli
2011   Luigi Miletta   Luca Santimaria   Riccardo Pichetta
2012   Carmelo Pantò   Luca Chirico   Marco Tizza
2013   Iuri Filosi   Luca Benedetti   Alessio Taliani
2014[4]   Luca Sterbini   Alfio Locatelli   Stefano Perego
2015[1]   Giulio Ciccone   Elia Zanon   Marco Tizza
2016-2018 non disputata[2]
2019[5]   Filippo Fiorelli   Marco Murgano   Santiago Buitrago

NoteModifica

  1. ^ a b c 57^ MILANO RAPALLO - 25° MEMORIAL ALDO E EMILIO DE MARTINO, su federciclismo.it. URL consultato il 28 luglio 2019.
  2. ^ a b c Ciclismo, salta l’edizione 2016 della Milano-Rapallo, su tuttolevante.it. URL consultato il 29 luglio 2019.
  3. ^ a b MILANO – RAPALLO UNDER 23 – ELITE, su geodavidson.it. URL consultato il 28 luglio 2019.
  4. ^ MILANO RAPALLO 2014, su italciclismo.it. URL consultato il 29 luglio 2019.
  5. ^ Torna la Milano-Rapallo: un’altra vittoria per Filippo Fiorelli, su cicloweb.it. URL consultato l'8 dicembre 2019.

Collegamenti esterniModifica

  Portale Ciclismo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di ciclismo