Milano-Sanremo 1942

trentacinquesima edizione della corsa ciclistica

La Milano-Sanremo 1942, trentacinquesima edizione della corsa, si svolse il 19 marzo 1942 su un percorso di 281,5 km con partenza a Milano e arrivo a Sanremo. Fu vinta dall'italiano Adolfo Leoni, giunto al traguardo con il tempo di 8h10'00", alla media di 34,469 km/h, precedendo in volata i connazionali Antonio Bevilacqua e Pierino Favalli. Conclusero la prova, organizzata dalla Gazzetta dello Sport e valida come prima prova del Giro d'Italia di guerra, 44 dei 58 ciclisti al via.[1]

Bandiera dell'Italia Milano-Sanremo 1942
Edizione35ª
Data19 marzo
PartenzaMilano
ArrivoSanremo
Percorso281,5 km
Tempo8h10'00"
Media34,469 km/h
Ordine d'arrivo
Primo
Secondo
Terzo
Cronologia
Edizione precedenteEdizione successiva
Milano-Sanremo 1941Milano-Sanremo 1943

Percorso

modifica

Partita da Chiesa Rossa, alla periferia sud di Milano, la corsa si avviò lungo il consueto percorso, attraversando nell'ordine Binasco, Pavia (km 28,8), Casteggio, Voghera (km 60), Tortona, Novi Ligure, Basaluzzo, Ovada, Rossiglione (km 129), il Passo del Turchino (532 m s.l.m., al km 142,8), Voltri, Arenzano, Cogoleto, i Piani d'Invrea, Varazze, Savona (km 184,7), Spotorno, Finale Ligure, Loano, Albenga (km 228,6), Capo Mele, Capo Cervo, Diano Marina, Capo Berta, Imperia (km 260,1) e Riva Santo Stefano. L'arrivo fu posto in Corso XXIII Marzo (già Corso Cavallotti) a Sanremo dopo 281,5 km di corsa.[2]

Squadre e corridori partecipanti

modifica

Si iscrissero alla prova 72 ciclisti, professionisti e indipendenti, 37 come "non accasati" e 35 come "accasati" per sei squadre d'industria: Aquilano, Bianchi, Gloria, Legnano, Olmo e Viscontea. 58 furono i ciclisti effettivamente partiti, 29 come accasati e 29 come individuali; la Olmo non fu al via, con due dei suoi tre iscritti che partirono come individuali. Come principali favoriti per la vittoria finale venivano indicati gli "assi" della Legnano (in primis Fausto Coppi e Gino Bartali) e quelli della Bianchi (in primis Olimpio Bizzi e Adolfo Leoni).[3]

N. Cod. Squadra[3]
1-7   Legnano
8-17   Bianchi
19-25   Viscontea
26-28   Gloria
47-51   Aquilano
Isolati

Ordine d'arrivo (Top 10)

modifica
Pos. Corridore Squadra Tempo
1   Adolfo Leoni Bianchi 8h10'00"
2   Antonio Bevilacqua Bianchi s.t.
3   Pierino Favalli Legnano s.t.
4   Giordano Cottur Viscontea s.t.
5   Mario De Benedetti Legnano s.t.
6   Marco Marangoni C.S. Milano s.t.
7   Giovanni Brotto Bianchi s.t.
8   Giovanni De Stefanis Bianchi s.t.
9   Cino Cinelli Bianchi a 1'45"
10   Osvaldo Bailo Viscontea s.t.
  1. ^ (FR) 35ème Milan-San Remo 1942, su memoire-du-cyclisme.eu. URL consultato il 16 dicembre 2023.
  2. ^ Alberto Minazzi, ADOLFO LEONI coglie il successo nella XXXV MILANO-SAN REMO, in Il Littoriale, Anno XVI, n. 68, 20 marzo 1942, p. 1. URL consultato il 16 dicembre 2023.
  3. ^ a b Alberto Minazzi, Gli assi del ciclismo italiano pedalano stamane verso la Riviera per la XXXV Milano-S. Remo, in Il Littoriale, Anno XVI, n. 67, 19 marzo 1942, p. 1. URL consultato il 16 dicembre 2023.

Collegamenti esterni

modifica
  Portale Ciclismo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di ciclismo