Milli Martinelli

scrittrice e traduttrice italiana

Milli Martinelli (21 aprile 1926Bormio, 17 agosto 2018[1]) è stata una scrittrice, traduttrice e slavista italiana.

BiografiaModifica

Sposata con Roberto De Monticelli, da lui ha avuto due figli, Guido e Roberta.[2] Studiosa di letteratura russa, ha esordito nel 2008 nella narrativa con Storia di un'idiota, romanzo dai tratti autobiografici.[3]

OpereModifica

CurateleModifica

  • Antologia della letteratura russa Milano, Fabbri, 1969 (2 voll., con Giovanni Buttafava)
  • Teatro satirico russo 1925-1934, Milano, Garzanti, 1979
  • Michail Afanas'evič Bulgakov, La guardia bianca, Milano, BUR, 1990
  • Michail Afanas'evič Bulgakov, Appunti di un giovane medico, Milano, BUR, 1990
  • Russia: l'ultimo inganno. Forse il diavolo ha acceso ancora le luci, Milano, Baldini & Castoldi, 1995
  • Michail Afanas'evič Bulgakov, Tutto il teatro, Milano, BUR, 2004

NarrativaModifica

  • Ancora e sempre aprile, Milano, La Biblioteca dei Libri Perduti, 2016
  • Storia di un'idiota, Milano, Archinto, 2008

SaggiModifica

  • Il Settecento russo: storia e testi della letteratura russa, Milano, UNICOPLI, 1997
  • Leggere Dostoevskij: viaggio al centro dell'uomo, Milano, UNICOPLI, 1999

TraduzioniModifica

NoteModifica

  1. ^ Milli Martinelli, Bormio dice addio a una vera Maestra, su laprovinciadisondrio.it, 17 agosto 2018. URL consultato il 31 agosto 2018.
  2. ^ Anna Bandettini, L'allieva di Sant'Agostino ha il segreto della felicità/ 'La filosofia dà luce alla vita', in La Repubblica, 3 gennaio 2004, p. 9. URL consultato il 28 settembre 2012.
  3. ^ Maria Grazia Gregori, «Storia di un'idiota», una ragazza fuori dalla norma scopre la gioia di vivere, in l'Unità, 25 aprile 2008, p. 25.

Collegamenti esterniModifica