Milton Selzer

attore statunitense

Milton Selzer (Lowell, 25 ottobre 1918Oxnard, 21 ottobre 2006) è stato un attore statunitense.

Per il cinema conseguì dal 1959 al 1988 più di 20 partecipazioni mentre per la televisione diede vita a numerosi personaggi in oltre 170 produzioni dal 1951 al 1995.[1]

BiografiaModifica

Milton Selzer nacque a Lowell, in Massachusetts, il 25 ottobre 1918 da una famiglia di origine ebrea. Dopo il diploma a Portsmouth, frequentò l'Università del New Hampshire prima di servire nella seconda guerra mondiale. Dopo la guerra, si trasferì a New York per frequentare l'American Academy of Dramatic Arts. La sua carriera di attore Iniziò con piccole parti in teatro a Broadway.[2] Debuttò in televisione agli inizi degli anni cinquanta, nel pieno del periodo d'oro della televisione statunitense, e al cinema solo alla fine dello stesso decennio.

Il suo ricco curriculum televisivo lo vede comparire in praticamente tutte le più popolari serie televisive degli anni cinquanta e sessanta. Tra i personaggi interpretati da Selzer che compaiono in più di un episodio vi sono Fernando in un doppio episodio della serie antologica Playhouse 90 nel 1959 (più un altro episodio sempre nella stessa serie con un altro ruolo), Parker in sette episodi della serie Get Smart - Un detective tutto da ridere dal 1965 al 1966, Nathan Davidoff in un doppio episodio della serie Il tenente Kojak nel 1974, il giudice Morris Hood in tre episodi della serie Avvocati a Los Angeles nel 1987, Abe Werkfinder in 20 episodi della serie Teddy Z dal 1989 al 1990 e Manny Henry in oltre 60 puntate della serie Hollywood - La valle delle bambole nel 1994. Inanellò molte altre partecipazioni dagli anni cinquanta agli anni novanta come guest star o interprete di personaggi perlopiù minori, anche con ruoli diversi in più di un episodio, come in tre episodi di You Are There, tre episodi di The Alcoa Hour, tre episodi di Sunday Showcase, quattro episodi di Gli intoccabili, tre episodi di F.B.I., quattro episodi di Gunsmoke e tre episodi di Needles and Pins.[3]

Il grande schermo lo vide interprete di diversi personaggi tra cui quelli di Peddie in Le otto celle della morte del 1959, il dottor Walsh in Il giardino della violenza del 1961, Sokal in Cincinnati Kid del 1965, Fleeson in Posta grossa a Dodge City del 1966, Bartowski in Spie oltre il fronte del 1968, Bart Langner in Quando muore una stella del 1968, Mr. Mullins in Il martello macchiato di sangue del 1971, Miller in Un altro uomo, un'altra donna del 1977, il dottor Burroughs in Capricorn One del 1977, il dottor Vogel in Blitz nell'oceano del 1980 e Merlin Hinkle in Tapeheads del 1988.[1]

Terminò la carriera televisiva interpretando Ira Glass nel film per la televisione Cagney & Lacey: Together Again che fu mandato in onda il 2 maggio 1995. Per ciò che concerne il suo curriculum cinematografico, l'ultima interpretazione risale al film del 1988 Sulle tracce dell'assassino in cui interpreta Berger.[3]

Morì a Oxnard il 21 ottobre 2006, 4 giorni prima di compiere 88 anni, per complicazione polmonari e di un ictus e fu cremato.[4]

FilmografiaModifica

CinemaModifica

TelevisioneModifica

NoteModifica

  1. ^ a b Internet Movie Database, op. cit.
  2. ^ (EN) Portsmouth Herald Obituaries for November 03, 2006, su archive.seacoastonline.com. URL consultato il 20 dicembre 2013 (archiviato dall'url originale il 7 luglio 2007).
  3. ^ a b (EN) IMDb, Ruoli in serie televisive, su imdb.com. URL consultato il 10 dicembre 2013.
  4. ^ Find a Grave, op. cit.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN53710373 · ISNI (EN0000 0000 3878 9095 · LCCN (ENno90017660 · GND (DE1062475429 · BNE (ESXX4904473 (data) · WorldCat Identities (ENlccn-no90017660