Apri il menu principale

Mimmo Scarano

autore televisivo e dirigente d'azienda italiano

Domenico Scarano, detto Mimmo (...), è un autore televisivo e dirigente d'azienda italiano.

Scarano fu il primo direttore di Rai 1 dopo la Riforma della RAI del 1975, che vedeva la spartizione della Rete Uno alla Democrazia Cristiana e della Rete Due al Partito Socialista Italiano, dove fu nominato Massimo Fichera, e la nascita di due telegiornali differenti il Tg1 e il Tg2.

Scarano durante la sua direzione cercò di indirizzare la linea editoriale di Rai 1 verso un pubblico giovane, tra le quali Discoring, Piccolo Slam, Tilt e Non stop, ma anche trasmissioni storiche come Domenica in (ancora oggi in onda), Check-up, Bontà loro, Acquario, Fantastico, Secondo voi e altre ancora.

Scarano lascerà la guida della Rete Uno nel 1980 per passare dalla Rai a Rizzoli per dirigere Primarete Indipendente, nota come PIN, e dove Maurizio Costanzo fu direttore di Contatto, primo telegiornale privato.

L'avventura di PIN, durerà un anno a causa della querela che la Rai fece all'editore coinvolgendo la Corte Costituzionale, infatti la sentenza ribadì alle televisioni private l'impossibilità di trasmettere a livello nazionale e poi i vertici della Rizzoli furono coinvolti nello scandalo della Loggia P2 e tra questi vi fu anche Maurizio Costanzo.

Biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie