Apri il menu principale

Ministri per le pari opportunità della Repubblica Italiana

lista di un progetto Wikimedia

I ministri per le pari opportunità della Repubblica Italiana dal 1996 al 2013 sono stati i seguenti.

ListaModifica

Partiti:
      Comunisti Italiani
      Democratici di Sinistra/Partito Democratico della Sinistra
      Federazione dei Verdi
      Forza Italia/Il Popolo della Libertà
      Partito Democratico

Ministro Partito Governo Mandato Leg.
Inizio Fine
  Anna Finocchiaro
(1955)
Partito Democratico della Sinistra Governo Prodi I 18 maggio 1996 21 ottobre 1998 XIII
  Laura Balbo
(1933)
Federazione dei Verdi Governo D'Alema I 21 ottobre 1998 22 dicembre 1999
Governo D'Alema II 22 dicembre 1999 26 aprile 2000
  Katia Bellillo
(1951)
Comunisti Italiani Governo Amato II 26 aprile 2000 11 giugno 2001
  Stefania Prestigiacomo
(1966)
Forza Italia Governo Berlusconi II 23 giugno 2001 23 aprile 2005 XIV
Governo Berlusconi III 23 aprile 2005 17 maggio 2006
  Barbara Pollastrini
(1947)
Democratici di Sinistra Governo Prodi II 17 maggio 2006 8 maggio 2008 XV
  Mara Carfagna
(1975)
Il Popolo della Libertà Governo Berlusconi IV 8 maggio 2008 16 novembre 2011 XVI
Deleghe conferite alla Ministra del lavoro e delle politiche sociali Elsa Fornero (dal 16 novembre 2011 al 28 aprile 2013)
Pari opportunità, sport e politiche giovanili
  Josefa Idem
(1964)
Partito Democratico Governo Letta 28 aprile 2013 24 giugno 2013 XVII
Deleghe conferite alla Viceministra del lavoro e delle politiche sociali Maria Cecilia Guerra (3 maggio 2013 - 22 febbraio 2014)[1]
Deleghe conferite alla consigliera Giovanna Martelli (1º ottobre 2014 - 27 novembre 2015)
Deleghe conferite al ministro per le riforme costituzionali e i rapporti con il Parlamento Maria Elena Boschi (10 maggio 2016 - 12 dicembre 2016)
Deleghe conferite alla Sottosegretaria alla Presidenza del Consiglio Maria Elena Boschi (12 dicembre 2016 - 1º giugno 2018)
Deleghe conferite al Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio Vincenzo Spadafora (dal 13 giugno 2018)

NoteModifica

  1. ^ Le deleghe in materia di sport furono invece conferite al Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio Graziano Delrio, mentre quelle in materia di politiche giovanili alla Ministra per l'integrazione Cécile Kyenge.