Apri il menu principale
Mirco Lorenzetto
Mirco Lorenzetto.jpg
Mirco Lorenzetto al Tour de Romandie 2007
Nazionalità Italia Italia
Ciclismo Cycling (road) pictogram.svg
Specialità Strada
Ritirato 2011
Carriera
Squadre di club
2000 Trevigiani
2001 Site
2002-2003 Marchiol
2004 De Nardi
2005 Domina Vacanze
2006-2007 Milram
2008-2010 Lampre
2011 Astana
Carriera da allenatore
2013-2014Marchiol
2015-2017Roth
2017-2018Template:Colpack/Marchiol
Statistiche aggiornate al agosto 2017

Mirco Lorenzetto (Vittorio Veneto, 13 luglio 1981) è un dirigente sportivo ed ex ciclista su strada italiano. Professionista dal 2004 al 2011, velocista, ha ottenuto sette vittorie in carriera. Dal 2013 al 2015 è stato direttore sportivo alla Roth-Škoda, già Marchiol.

Indice

CarrieraModifica

Lorenzetto già tra gli élite 2 corse tra le principali squadre del panorama italiano, Trevigiani e Marchiol. Proprio con quest'ultima colse i primi successi in Europa, con le vittorie di tappa al Tour de Berlin, corsa riservata agli under-23 che concluse al secondo posto, e i successi, in Italia, in Trofeo Piva, Piccola Sanremo e Trofeo Edil C.

Passato professionista nel 2004, a 24 anni, con la De Nardi di Gianluigi Stanga, gareggiò sotto la direzione del manager bergamasco fino al termine della stagione 2007, vestendo anche le divise di Domina Vacanze e Team Milram. Con la Domina Vacanze nel 2005 prese parte ai suoi primi Grandi Giri, partecipando al Giro d'Italia e alla Vuelta a España. Nell'ultima stagione corsa agli ordini di Stanga, il 2007, colse la sua prima vittoria da professionista, aggiudicandosi la sesta tappa al Tour Méditerranéen sul traguardo di Sanremo.

Nel 2008 si trasferì alla Lampre, rimanendovi fino all'inizio del 2011 e aggiudicandosi altre sei vittorie, la maggior parte delle quali in gare del circuito continentale europeo. Al primo anno in blu-fucsia vinse una tappa alla Volta a la Comunitat Valenciana e al Presidential Cycling Tour of Turkey, cui si aggiunse il quinto posto alla Milano-Sanremo. La stagione successiva colse due successi di tappa al Giro di Sardegna e vinse il Giro del Friuli. Nel 2010 arrivò la prima vittoria nel circuito mondiale, con il successo di tappa al Tour de Pologne, e la prima partecipazione al Tour de France, in cui tuttavia si ritirò durante la quinta tappa.

Per l'ultima stagione da professionista, nel 2011, vestì la divisa dell'Astana. Terminata l'attività agonistica, nel 2013 diventa direttore sportivo al team Marchiol (dal 2015 nota come Roth-Škoda), squadra in cui aveva già corso le ultime stagioni prima di passare professionista.

PalmarèsModifica

  • 2001 (Site-Frezza-Safi-Mattiuzzo, una vittoria)
Astico-Brenta
  • 2002 (Marchiol-Hit Casino's-Safi-Site-Frezza, tre vittorie)
Trofeo Banca Popolare di Vicenza
2ª tappa Tour de Berlin
4ª tappa Tour de Berlin
  • 2003 (Marchiol-Hit Casino's-Safi-Site-Frezza, due vittorie)
Piccola Sanremo
Trofeo Edil C
  • 2007 (Milram, una vittoria)
6ª tappa Tour Méditerranéen (Dolceacqua > Sanremo)
  • 2008 (Lampre, due vittorie)
2ª tappa Volta a la Comunitat Valenciana (Náquera > Náquera)
4ª tappa Presidential Cycling Tour of Turkey (Kuşadası > Bodrum)
  • 2009 (Lampre, tre vittorie)
1ª tappa Giro di Sardegna (Olbia > Olbia)
2ª tappa Giro di Sardegna (Porto Torres > Santu Lussurgiu)
Giro del Friuli
  • 2010 (Lampre, una vittoria)
4ª tappa Tour de Pologne (Tychy > Cieszyn)

PiazzamentiModifica

Grandi GiriModifica

2005: 109º
2006: ritirato (21ª tappa)
2007: 109º
2008: ritirato (14ª tappa)
2005: ritirato (5ª tappa)

Classiche monumentoModifica

2004: 70º
2008: 5º
2010: 74º
2011: 114º

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica