Missionari dell'Immacolata Concezione

I Missionari dell'Immacolata Concezione (in latino Congregatio Missionariorum Immaculatae Conceptionis B. M. V.) sono istituto religioso maschile di diritto pontificio: i membri di questa congregazione clericale, detti popolarmente Padri di Garaison o di Lourdes, pospongono al loro nome la sigla M.I.C.[1]

Cenni storiciModifica

Nel XVII secolo a Garaison, presso Monléon-Magnoac (Alti Pirenei), venne eretta una cappella sul luogo dove si riteneva fosse apparsa la Vergine (attorno al 1515): per il servizio ai pellegrini venne istituita una comunità di sacerdoti (i "cappellani di Notre-Dame de Garaison") che prese a curare anche la predicazione delle missioni popolari nella diocesi di Tarbes. La cappella venne chiusa e la casa dei sacerdoti venne soppressa con la Rivoluzione, nel 1790.[2]

Nel 1835 Bertrand-Sévère Laurence (1790-1870), vicario generale della diocesi, riacquistò la chiesa e, il 31 maggio 1836, mandò quattro cappellani per l'officiatura delle funzioni religiose e per svolgere il ministero della penitenza: divenuto vescovo, con decreto dell'8 dicembre 1848 Laurence eresse la comunità in congregazione religiosa e affidò ai Padri di Garaison la cura dei santuari diocesani.[2]

Sotto l'episcopato di Laurence (1844-1870) venne riconosciuta l'autenticità dell'apparizione della Vergine a Lourdes, villaggio ricompreso nella diocesi di Tarbes, e nel 1866 il vescovo affidò ai Padri di Garaison anche la cura del santuario eretto per commemorare l'evento.[2]

La congregazione (che assunse il titolo di Missionari dell'Immacolata Concezione) ha ottenuto il riconoscimento canonico di istituzione di diritto pontificio con il decreto di lode del 22 luglio 1868 ed è stata approvata dalla Santa Sede il 25 agosto 1876. Le sue costituzioni sono state approvate definitivamente il 22 novembre del 1956.[2]

Attività e diffusioneModifica

Finalità dei Missionari dell'Immacolata Concezione sono: il ministero sacerdotale, il servizio ai pellegrini, l'assistenza ai giovani e la direzione delle parrocchie. Sono presenti in Francia, Brasile e in Argentina. La sede generalizia è a Monléon-Magnoac.[1]

Nel 2004 la congregazione contava 8 case e 44 religiosi, 31 dei quali sacerdoti.[1]

NoteModifica

  1. ^ a b c Ann. Pont. 2007, p. 1480.
  2. ^ a b c d DIP, vol. V (1978), coll. 1446-1447, voce a cura di G. Rocca.

BibliografiaModifica

  Portale Cattolicesimo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Cattolicesimo