Apri il menu principale
Missione sui iuris dell'Afghanistan
Missio sui iuris Afghanistaniensis
Chiesa latina
Stemma della diocesi Mappa della diocesi
Collocazione geografica
Collocazione geografica della diocesi
Superiore Giovanni Scalese, B.
Superiori emeriti Giuseppe Moretti, B.
Sacerdoti 3 di cui 3 regolari
70 battezzati per sacerdote
Religiosi 3 uomini, 8 donne
Abitanti 27.658.140
Battezzati 210 (0,0% del totale)
Parrocchie 1
Erezione 16 maggio 2002
Rito romano
Indirizzo c/o Ambasciata d'Italia, Great Massoud Road, Kabul, Afghanistan
Dati dall'Annuario pontificio 2018 (ch · gc)
Chiesa cattolica in Afghanistan

La missione sui iuris dell'Afghanistan (in latino: Missio sui iuris Afghanistaniensis) è una sede della Chiesa cattolica. Nel 2017 contava 210 battezzati su 27.658.140 abitanti. È retta dal superiore Giovanni Scalese, B.

Indice

TerritorioModifica

La missione sui iuris comprende l'intero territorio dell'Afghanistan.

Sede della missione è la città di Kabul.

StoriaModifica

La missione sui iuris è stata eretta da papa Giovanni Paolo II il 16 maggio 2002. L'unica cappella cattolica di tutto il paese si trova all'interno dell'ambasciata italiana.

Cronotassi dei superioriModifica

  • Giuseppe Moretti, B. (16 maggio 2002 - 4 novembre 2014 ritirato)
  • Giovanni Scalese, B., dal 4 novembre 2014

StatisticheModifica

La diocesi al termine dell'anno 2017 su una popolazione di 27.658.140 persone contava 210 battezzati.

anno popolazione sacerdoti diaconi religiosi parrocchie
battezzati totale % numero secolari regolari battezzati per sacerdote uomini donne
2002 ? 20.838.000 ? 1 1 ? 1 4 1
2003 ? 20.838.000 ? 1 1 ? 1 4 1
2004 ? 21.000.000 ? 1 1 ? 1 3 1
2005 100 ca. ? ? 1 1 100 1 7 1
2007 250 22.000.000 0,0 18 18 14 20 12 1
2010 200 22.000.000 0,0 5 5 40 9 12 1
2014 200 26.000.000 0,0 4 4 50 4 12 1
2017 210 27.658.140 0,0 3 3 70 3 8 1

FontiModifica

  Portale Diocesi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di diocesi