Apri il menu principale

Mitchell Watt (cestista)

cestista statunitense
Mitchell Watt
Nazionalità Stati Uniti Stati Uniti
Altezza 208 cm
Peso 102 kg
Pallacanestro Basketball pictogram.svg
Ruolo Ala-centro
Squadra Reyer Venezia
Carriera
Giovanili
Desert Edge High School
2008-2012Buffalo Bulls
Squadre di club
2012-2013Hap. Gilboa G.E.24 (240)
2013-2014Ironi Nes Ziona29 (408)
2014S.C. Warriors9 (42)
2014-2015Ironi Nes Ziona20 (313)
2015-2016Alba Berlino23 (154)
2016-2017Juvecaserta30 (448)
2017Al-Ahli
2017-Reyer Venezia60 (806)
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 12 maggio 2019

Mitchell Watt (Goodyear, 14 dicembre 1989) è un cestista statunitense.

Caratteristiche tecnicheModifica

In virtù della sua struttura fisica (2,08 m per 102 kg) è in grado di coprire sia il ruolo di ala forte sia quello di centro, seppure nel campionato italiano venga impiegato quasi esclusivamente in quest'ultima posizione. Mancino, fa del basket vecchia scuola la sua virtù: avvicinamento a canestro, gancio, semigancio, dropstep. Sebbene non sia la cosiddetta "macchina da rimbalzo" si fa valere soprattutto sotto canestro avversario. Abilissimo stoppatore (5, rifilate in gara 3 nei Playoffs della stagione 2018-2019 nelle semifinali contro Cremona, al Taliercio) sebbene nella sua carriera è stato valorizzato più per l'apporto offensivo che per la sua efficienza difensiva.

CarrieraModifica

Dopo diverse stagioni trascorse in Israele e in Germania, Watt giunge in italia nella stagione 2016-17, ingaggiato dalla Juvecaserta.

2016/17: CasertaModifica

A Caserta diventa subito uno dei principali leader realizzativi della squadra: realizza almeno 10 punti in 25 delle 30 partite giocate in campionato, con un apice di 25 nel derby contro la Scandone Avellino. Chiude la stagione con 14,9 punti e 9 rimbalzi di media.

VeneziaModifica

2017/18Modifica

Per la stagione successiva viene ingaggiato dalla Reyer Venezia. In laguna Watt, sebbene mantenga il posto in quintetto base, gioca in media 9 minuti in meno a gara rispetto a Caserta. Conclude infatti la stagione regolare con una media punti più bassa: 11,5 con 4,4 rimbalzi a partita. Gioca 7 partite dei play-off scudetto, con medie complessive di 9 punti e 5,9 rimbalzi a partita. Le cose vanno meglio in Europa. In seguito all'eliminazione dalla Basketball Champions League, la Reyer viene retrocessa in FIBA Europe Cup, trofeo che vince battendo Avellino in una storica finale tutta italiana. Nell'occasione Watt mette a referto, tra andata e ritorno, 21 punti, 6 rimbalzi e 3 assist.

2018/19Modifica

Confermato a Venezia per la stagione successiva, Watt conclude la stagione regolare con 15,3 punti e 5,5 rimbalzi di media, aumentando leggermente il minutaggio rispetto alla sua prima stagione in laguna. In virtù di queste cifre viene preso in considerazione per il conferimento del premio di MVP della stagione regolare, sebbene, alla fine, esso venga assegnato al giocatore di Cremona Drew Crawford. Gioca 17 partite dei play-off scudetto, contribuendo al quarto titolo nazionale della Reyer, con 11,6 punti e 5,2 rimbalzi a partita.

PalmarèsModifica

Alba Berlino: 2016
Hapoel Gilboa Galil Elyon: 2012-13
Reyer Venezia: 2017-18
Reyer Venezia: 2018-2019

Collegamenti esterniModifica