Apri il menu principale

Miu Miu

casa di moda italiana

StoriaModifica

Fondata nel 1993, Miu Miu prende il proprio nome in prestito da un nomignolo con cui viene chiamata la sua fondatrice Miuccia Prada. Nel 2011 una sfilata-evento ha portato Miu Miu in Cina, al Park Hyatt di Shanghai, come è successo per Prada a gennaio dello stesso anno con un importante evento a Pechino.

DistribuzioneModifica

TestimonialModifica

Diverse modelle ed attrici hanno prestato il proprio volto alle campagne pubblicitarie di Miu Miu. Fra le più celebri testimonial si può citare Chloë Sevigny, Katie Holmes.[4], Vanessa Paradis, Kirsten Dunst, Laetitia Casta, Maggie Gyllenhaal, Lindsay Lohan, Zhou Xun, Lindsey Wixson, Ginta Lapina and Siri Tollerod.[5]

Testimonial ufficiale del marchio dal 2012 è la modella statunitense Guinevere van Seenus[6], che ha sostituito l'attrice Hailee Steinfeld.

NoteModifica

  1. ^ In Borsa grazie alle borse: ricavi record per la pelletteria - Il Sole 24 ORE
  2. ^ Miu Miu sbarca in Canada, su fashionmagazine.it. URL consultato il 3 settembre 2013 (archiviato dall'url originale il 18 ottobre 2014).
  3. ^ Miu Miu apre a San Jose [collegamento interrotto], su vogue.it.
  4. ^ Confirmed: Katie Holmes for Miu Miu, in Grazia. URL consultato il 28 luglio 2009.
  5. ^ Of the Minute: That Girl, in models.com, 14 gennaio 2010. URL consultato il 27 febbraio 2010.
  6. ^ Miu Miu replaces campaign star Hailee Steinfeld, 14, with model 20 years her senior | Mail Online

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica