Mo'Nique

attrice, comica, scrittrice e conduttrice televisiva statunitense

Mo'Nique, pseudonimo di Monique Angela Imes (Baltimora, 11 dicembre 1967), è un'attrice, comica, scrittrice e conduttrice televisiva statunitense.

È nota per l'interpretazione di Marie Lee Johnston nel film Precious (2009), per cui si è aggiudicata il BAFTA, il Golden Globe, lo Screen Actors Guild Award e soprattutto l'Oscar alla miglior attrice non protagonista. Nel 2015 viene candidata al Premio Emmy come attrice non protagonista per il ruolo della cantante Ma Rainey nel film televisivo Bessie.

BiografiaModifica

Figlia del terapeuta Steven Imes Jr. e dall'ingegnere Alice Imes, è la più giovane di quattro figli e si diploma presso la Milford Mill High School di Baltimora. Sceglie di intraprendere la strada della commedia quando suo fratello Steve la convince a realizzare una performance in un club notturno. Prima di questo episodio, Mo'Nique lavorava monitorando le chiamate in un operatore di sesso telefonico.

CarrieraModifica

Mo'Nique sale alla ribalta nel mondo della televisione con il ruolo di Nicole "Nikki" Parker nel telefilm della UPN, Strepitose Parkers. La serie fu girata e trasmessa dal 1999 al 2004. Successivamente partecipò anche ad altri programmi, a volte anche come conduttrice, come in Showtime at the Apollo. Mo'Nique si è dedicata anche all'attività teatrale, recitando ne I monologhi della vagina di Eve Ensler, nel marzo 2002, insieme a Ella Joyce, Wendy Raquel Robinson e Vanessa Bell Calloway; si tratta del primo cast composto da attrici di colore a interpretare la nota opera teatrale.

Mo'Nique era conduttrice fissa e produttrice esecutiva di Mo'Nique's Fat Chance, un reality show televisivo che vede protagoniste dieci donne di taglia grande in competizione in una sfilata che dà alla fine, alla vincitrice, il titolo di Miss F.A.T. (Fabolous And Thick). Il programma, che è arrivato alla terza stagione, è trasmesso dal 2005 al 2007, sul canale satellitare statunitense Oxygen. Nel 2007 è anche apparsa in qualità di guest star in un episodio della fortunata serie Ugly Betty, nei panni di L'Amanda, guardia di sicurezza del fine settimana a Mode.

Nel frattempo, Mo'Nique è autrice del best seller Le donne secche sono malvagie: Diario di una grossa donna in un mondo meschino. Inoltre nel 2006 ha pubblicato anche un libro di cucina intitolato: Non puoi credere nei biscotti "secchi". Sempre nel 2006, Mo'Nique avvia anche la propria carriera radiofonica nel, nel momento in cui sostituì temporaneamente la conduzione pomeridiana di Michael Baisden che aspettava il rinnovamento del suo contratto con la ABC Radio. Nel 2008, Radio One firma un accordo per un proprio programma, chiamato Mo'Nique In The Afternoon (o The Mo'Nique Show). Il programma è andato in onda per tre anni tra il 2009 ed il 2011.

 
Mo'Nique ai Premi Oscar 2010

Il 2009 costituisce l'anno della grande svolta: l'attrice viene diretta da Lee Daniels nel film Precious, per cui ricopre il ruolo di Mary Lee Johnston, una madre violenta. La sua interpretazione viene acclamata dalla critica ed eletta dalla rivista Time come la migliore di quell'anno. Nel 2010 Mo'Nique, difatti, vince tutti i più importanti premi cinematografici per cui era stata nominata: l'Oscar alla miglior attrice non protagonista,[1][2] il BAFTA alla migliore attrice non protagonista,[3][4] il Golden Globe per la migliore attrice non protagonista,[5] l'Independent Spirit Award per la miglior attrice non protagonista, il Satellite Award per la migliore attrice non protagonista e lo Screen Actors Guild Award per la migliore attrice non protagonista cinematografica.[6][7]

Nonostante il successo di Precious, l'attrice non ottiene incarichi lavorativi di rilievo fino al 2015, anno in cui la HBO distribuisce l'acclamato film televisivo Bessie, incentrato sulla vita dell'omonima cantante interpretata da Queen Latifah e nel quale Mo'Nique viene chiamata a vestire i panni di Ma Rainey. La sua performance viene apprezzata dalla critica, e la porta ad ottenere la sua prima candidatura in assoluto ai Premi Emmy.

Vita privataModifica

Dal 1997 al 2001 è stata sposata con Mark Jackson, da cui aveva ereditato anche il cognome e facendosi accreditare come Monica Imes-Jackson. Da Jackson ha avuto un figlio, Shalon.

Dal 2006 è sposata con Sidney Hicks, suo amico di infanzia, dal quale ha avuto due gemelli, Jonathan e David, nati prematuri di due mesi nell'ottobre 2005. Ha dichiarato che il suo matrimonio è aperto e può comprendere anche relazione extra coniugali.

Filmografia parzialeModifica

AttriceModifica

CinemaModifica

TelevisioneModifica

DoppiatriceModifica

Doppiatrici italianeModifica

RiconoscimentiModifica

Premi Oscar
Golden Globe
Premi BAFTA
Premi Emmy
  • 2015 – Candidatura alla miglior attrice non protagonista in una miniserie o film per Bessie
Screen Actors Guild Awards
Independent Spirit Awards
Satellite Awards

NoteModifica

  1. ^ (EN) Nick Allen, Oscars 2010: Mo'Nique wins best supporting actress for Precious, in The Telegaph, 8 marzo 2010. URL consultato il 21 luglio 2018.
  2. ^ (EN) Academy Awards Acceptance Speech Database - Mo'Nique, su Oscars.org. URL consultato il 21 luglio 2018.
  3. ^ (EN) Still Making It Rain On These Hoes: Mo’Nique Wins BAFTA Award For Precious, in Bossip, 22 febbraio 2010. URL consultato il 21 luglio 2018.
  4. ^ (EN) Baftas 2010: The winners, in BBC News, 21 febbraio 2010. URL consultato il 21 luglio 2018.
  5. ^ (EN) Mo’Nique Wins Golden Globe For ‘Precious’, in Just Jared, 17 gennaio 2010. URL consultato il 21 luglio 2018.
  6. ^ (EN) SAG Awards 2010: Winners and Nominees, in PEOPLE.com, 23 gennaio 2010. URL consultato il 21 luglio 2018.
  7. ^ (EN) Mo’Nique Sweeps At The 2010 SAG Awards To Win Outstanding Performance by a Female Actor in a Supporting Role, su Farai, 23 gennaio 2010. URL consultato il 21 luglio 2018 (archiviato dall'url originale il 21 luglio 2018).

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN19994823 · ISNI (EN0000 0001 2036 9962 · LCCN (ENno2003041309 · GND (DE142481777 · BNF (FRcb155552909 (data) · BNE (ESXX5093498 (data) · WorldCat Identities (ENlccn-no2003041309