Apri il menu principale

Molecola (personaggio)

personaggio dei fumetti
Molecola
UniversoUniverso Marvel
Nome orig.Molecule Man
Lingua orig.Inglese
Alter egoOwen Reece
Autori
EditoreMarvel Comics
1ª app.novembre 1963
1ª app. inThe Fantastic Four Vol. 1[1], n. 20
Editore it.Editoriale Corno
app. it.2 novembre 1971
app. it. inFantastici Quattro n. 16
SessoMaschio
Etniastatunitense
Luogo di nascitaBrooklyn (New York, USA)
Abilità
  • Controllo totale sulla materia fino a livello molecolare e sub-atomico
  • Invulnerabilità
  • Telecinesi
  • Intangibilità
  • Semi-Onnipotenza
  • Visione contemporanea di passato, presente e futuro
  • Sopravvivenza alla mancanza di ossigeno, nutrimento e sonno
  • Capacità di alterare a piacimento le dimensioni del proprio corpo
  • Intelligenza sovrumana
  • onniscienza
  • onnipresenza

Molecola (Molecule Man) il cui vero nome è Owen Reece, è un personaggio dei fumetti, creato da Stan Lee (testi) e Jack Kirby (disegni), pubblicato dalla Marvel Comics. La sua prima apparizione è in The Fantastic Four (Vol. 1[1]) n. 20 (novembre 1963).

Molecola era un nemico dei Fantastici Quattro e dei Vendicatori. È anche l'ex luogotenente del Dottor Destino ed ex partner di Volcana.

Lo status attuale di Molecola è sconosciuto.

Biografia del personaggioModifica

Owen Reece era un bambino fragile e timido che crebbe sotto le cure ossessive della madre. Dopo la morte della madre rimase solo e divenne pieno di paura ed odio per quello che vedeva come un mondo ostile. Reece aveva la potenzialità di diventare un brillante scienziato ma divenne un semplice tecnico di laboratorio in un impianto nucleare della Acme Atomics Corporation, odiando il proprio lavoro pesante e poco retribuito. Un giorno azionò accidentalmente un generatore di particelle sperimentale, che lo bombardò con una forma sconosciuta di radiazione. La radiazione ebbe un effetto mutagenico su Reece, donandogli poteri psionici di controllo sulla materia di livello cosmico.

Poteri e abilitàModifica

Owen Reece originariamente aveva la capacità di manipolare mentalmente le molecole, poteva creare campi di forza, raggi di energia e portali iperspaziali. In seguito Reece ottenne il potere di deformare la realtà stessa su scala multiversale.

In principio, dopo aver ottenuto parte del potere del Beyonder, ha inconsciamente imposto a sé blocchi mentali che gli hanno impedito di influenzare le molecole organiche, ma grazie al Dottor Destino, questo blocco è stato rimosso. Quando I'Uomo Molecola estrasse il Beyonder da Kosmos, la loro battaglia ebbe luogo in più di tre dimensioni spaziali, rischiando di distruggere I'intero Multiverso Marvel.

La sua potenza, già allora, era immensa: Dottor Destino e Reed Richards hanno definito I'uomo molecola come una"entità composita multiversale: una singola creatura che manifesta frazioni del suo intero essere in ogni universo del Marvel Multiverse.

Ora, Owen è I'essere più potente del mondo Marvel, essendo secondo solo al Supremo. Ha in sé il potere dei suoi infiniti io e in più ha assorbito il potere di tutti i Beyonders, esseri provenienti da una realtà estranea al Marvel Universe, e in grado di sconfiggere senza difficoltà il Tribunale Vivente.

NoteModifica

  1. ^ a b Il termine volume è usato in lingua inglese, in questo contesto, per indicare le serie, pertanto Vol. 1 sta per prima serie, Vol. 2 per seconda serie e così via.
  Portale Marvel Comics: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Marvel Comics