Moltres

specie di Pokémon
Moltres
146 Moltres.png
UniversoPokémon
Nome orig.ファイヤー (Faiyā)
Lingua orig.Giapponese
AutoreKen Sugimori
StudioGame Freak
EditoreNintendo
1ª app.27 febbraio 1996
1ª app. inPokémon Rosso e Blu (prima generazione)
Voce orig.Rikako Aikawa

Moltres (ファイヤー Faiyā?) è un Pokémon base della prima generazione di tipo Fuoco/Volante. Il suo numero identificativo Pokédex è 146.

Ideato dal team di designer della Game Freak, Moltres fa la sua prima apparizione nel 1996 nei videogiochi Pokémon Rosso e Blu e compare inoltre nella maggior parte dei titoli successivi, in videogiochi spin-off, nella serie televisiva anime, nel Pokémon Trading Card Game e nel merchandising derivato dalla serie.

Insieme ad Articuno e Zapdos è uno dei tre Pokémon leggendari di tipo Volante appartenenti alla prima generazione. I tre Pokémon hanno un ruolo centrale nel lungometraggio Pokémon 2 - La Forza di Uno e nel manga Pokémon Adventures.

Moltres è uno dei Pokémon di Baldo.

Condivide la sua specie con altri quattro Pokémon: Charmeleon, Charizard, Flareon ed Infernape.

DescrizioneModifica

Moltres forma un trio di Pokémon leggendari insieme ad Articuno e Zapdos. È basato sul mito slavo dell'uccello di fuoco.[1] Quando sbatte le ali crea turbini e scie infuocate, che infiammano il cielo e riscaldano i posti che visita. La sua apparizione viene pertanto interpretata come l'arrivo della primavera. È in grado di curare le sue ferite semplicemente immergendosi nella lava fusa di un vulcano.[2]

ApparizioniModifica

VideogiochiModifica

Nei videogiochi Pokémon Rosso e Blu e Pokémon Giallo un esemplare di Moltres è presente lungo la Via Vittoria. In Pokémon Rosso Fuoco e Verde Foglia il Pokémon è presente nel Monte Brace, mentre nei titoli Pokémon Oro HeartGold e Argento SoulSilver Moltres sarà disponibile all'interno del Monte Argento.

In Pokémon Platino è possibile catturare Moltres all'interno della regione di Sinnoh dopo aver parlato con il Professor Oak ad Evopoli.

Nei videogiochi Pokémon X e Y Moltres è presente nella regione di Kalos. È possibile incontrare il Pokémon leggendario all'interno dell'Antro Talassico se il Pokémon iniziale del protagonista è Froakie.[3] In questi titoli può partecipare alle Lotte Aeree.[4]

Moltres è presente in Pokémon Mystery Dungeon: Squadra rossa e Squadra blu, sia come Pokémon utilizzabile, sia nei panni di rivale. È possibile reclutarlo solo dopo averlo sconfitto sul Monte Vampa. È anche disponibile in Pokémon Mystery Dungeon: Esploratori del tempo ed Esploratori dell'oscurità all'interno del Dedalo Finale.

Il Pokémon leggendario appare inoltre in Super Smash Bros. Melee, sia all'interno di una Poké Ball che come trofeo. Un'altra apparizione degna di nota è quella di Pokémon Snap.

AnimeModifica

Moltres appare per la prima volta nel corso dell'episodio Il grande torneo (All Fired Up).[5] Il Pokémon leggendario è inoltre uno dei protagonisti del lungometraggio Pokémon 2 - La Forza di Uno.[6]

Il Pokémon è inoltre presente nell'episodio di Pokémon Chronicles, Sulle Tracce della Leggenda (The Search for the Legend).[7]

James del Team Rocket indossa un costume raffigurante Moltres nel corso di Il libro (The Fortune Hunters).[8]

In Pokémon: Le origini l'allenatore Rosso cattura il Pokémon leggendario Moltres.[9]

MangaModifica

Nel manga Pokémon Adventures Zapdos viene catturato dal Team Rocket e affidato a Lt. Surge. Grazie a un esperimento dell'organizzazione viene fuso insieme ad Articuno e Moltres, ma gli attacchi combinati di Rosso, Blu e Verde sciolgono l'unione. In seguito il Pokémon viene catturato da Verde.

Carte collezionabiliModifica

Moltres appare in 12 carte, prevalentemente di tipo Fuoco, appartenenti a 9 set.[10][11]

NoteModifica

  1. ^ (EN) Lucas Sullivan, 17 Pokemon based on real-world mythology, su gamesradar.com, 4 febbraio 2014. URL consultato il 10 dicembre 2019.
  2. ^ (EN) Moltres, su pokemondb.net. URL consultato il 30 novembre 2019.
  3. ^ (EN) Pokémon X & Y - Legendary Pokémon da Serebii.net
  4. ^ (EN) Pokémon X & Y - Sky Battles da Serebii.net
  5. ^ (EN) Episode 76 - All Fired Up da Serebii.net
  6. ^ (EN) The Power of One Movie da Serebii.net
  7. ^ (EN) Special 19: The Search for a Legend!
  8. ^ (EN) Episode 159 - The Fortune Hunters da Serebii.net
  9. ^ (EN) Special: Pokémon Origins da Serebii.net
  10. ^ (EN) Moltres (TCG) da Bulbapedia
  11. ^ (EN) #146 Moltres - Cardex da Serebii.net

BibliografiaModifica

  • (EN) Paul J. Shinoda, Pokémon Official Nintendo Player's Guide, Nintendo Power, 1998, p. 102, ISBN 978-4-549-66914-0.
  • (EN) Nintendo Power, Pokémon Special Edition for Yellow, Red and Blue, Nintendo Power, 1999, p. 107, ASIN B000GLCWWW.
  • (EN) M. Arakawa, Pokémon Gold Version and Silver Version Complete Pokédex, Nintendo Power, 2000, p. 85, ASIN B000LZR8FO.
  • (EN) Scott Pellard, Pokémon Crystal Version, Nintendo Power, 2001, p. 130, ISBN 978-1-930206-12-0.
  • (EN) Eric Mylonas, Pokémon Fire Red & Leaf Green: Prima's Official Game Guide, Prima Games, 2004, p. 128, ISBN 978-0-7615-4708-2.
  • (EN) Lawrence Neves, Pokémon Diamond & Pearl Pokédex: Prima's Official Game Guide Vol. 2, Prima Games, 2007, p. 86, ISBN 978-0-7615-5635-0.
  • (EN) Pokémon USA, Pokémon Platinum: Prima's Official Game Guide, Prima Games, 2009, p. 430, ISBN 978-0-7615-6208-5.
  • (EN) Pokémon USA, Pokémon HeartGold & SoulSilver: The Official Pokémon Johto Guide & Johto Pokédex: Official Strategy Guide, Prima Games, 2010, p. 311, ISBN 978-0-307-46803-1.
  • (EN) Pokémon USA, Pokémon HeartGold & SoulSilver: The Official Pokémon Kanto Guide & National Pokédex: Official Strategy Guide, Prima Games, 2010, p. 271, ISBN 978-0-307-46805-5.

Voci correlateModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Pokémon: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Pokémon