Montagna Pantani

La Montagna Pantani è stata istituita nel 2004 per ricordare le doti di scalatore di Marco Pantani, morto proprio quell'anno. Un simile onore, prima di allora, era stato concesso solo al Campionissimo Fausto Coppi, con la "Cima Coppi" (il passo più alto percorso dal Giro).[1]

Montagna Pantani anno per annoModifica

La Montagna Pantani cambia di anno in anno, in relazione alle varie tappe previste per le diverse edizioni del Giro. Gli organizzatori della corsa rosa infatti, di volta in volta, stabiliscono quale montagna sia la più caratteristica e importante per la manifestazione.

Elenco delle Montagne PantaniModifica

Segue l'elenco della Montagna Pantani nelle varie edizioni, con il nome del ciclista che per primo vi ha transitato.

Edizione Cima Quota (m) Ciclista
2004 Mortirolo 1852   Raffaele Illiano
2005 Passo delle Erbe 2003   Juan Manuel Gárate
2006 Mortirolo 1852   Ivan Basso
2007 Santuario di Oropa 1159   Marzio Bruseghin
2008 Mortirolo 1852   Antonio Colom
2009 Colle dell'Izoard 2361   Stefano Garzelli
2010 Mortirolo 1852   Michele Scarponi
2011 Passo Fedaia 2057   Mikel Nieve
2012 Mortirolo 1852   Thomas De Gendt
2013 Colle del Galibier 2646   Giovanni Visconti
2014 Plan di Montecampione 1800   Fabio Aru
2015 Mortirolo 1854   Steven Kruijswijk
2016 Passo Sella 2244   David López
2017 Santuario di Oropa 1142   Tom Dumoulin
2018 Campo Imperatore 2135   Simon Yates
2019 Mortirolo 1854   Giulio Ciccone
2020 Piancavallo 1290  

NoteModifica

  1. ^ PANTANI, Marco in Dizionario Biografico, su treccani.it. URL consultato il 23 maggio 2016.
  Portale Ciclismo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di ciclismo