Apri il menu principale

Montagna dei Parcitati (1295 – ...) è stato un politico italiano a capo della fazione ghibellina di Rimini del Duecento.

Egli venne catturato nel 1295 da Malatesta da Verucchio, imprigionato e poi fatto uccidere. Malatesta così prese le redini del comune trasformandolo in una signoria.

Dante Alighieri cita Montagna (Inf. XXVII, v. 47) proprio come vittima del Mastin vecchio Malatesta, che chiama anche tiranno.

BibliografiaModifica