Monte Agel
La Turbie 1.JPG
Il Monte Agel visto da La Turbie
StatoFrancia Francia
RegioneBlason région fr Provence-Alpes-Côte d'Azur.svg Provenza-Alpi-Costa Azzurra
DipartimentoArms of Nice.svg Alpi Marittime
Altezza1 148 m s.l.m.
CatenaAlpi
Coordinate43°46′31″N 7°25′35″E / 43.775278°N 7.426389°E43.775278; 7.426389Coordinate: 43°46′31″N 7°25′35″E / 43.775278°N 7.426389°E43.775278; 7.426389
Mappa di localizzazione
Mappa di localizzazione: Francia
Monte Agel
Monte Agel
Mappa di localizzazione: Alpi
Monte Agel
Dati SOIUSA
Grande ParteAlpi Occidentali
Grande SettoreAlpi Sud-occidentali
SezioneAlpi Marittime e Prealpi di Nizza
SottosezionePrealpi di Nizza
SupergruppoCatena Rocaillon-Grand Braus
GruppoCatena Grand Braus-Razet-Grandmont
CodiceI/A-2.II-A.2

Il monte Agel (in italiano monte Agello[1][2][3]) è una montagna delle Alpi Marittime e Prealpi di Nizza alta 1.148 m.

DescrizioneModifica

Il monte Agel è la montagna delle Alpi prossima ai 1.000 m metri più vicina al mare da cui dista meno di 4 km situata nel comune di Peille. Inoltre si trova anche a soli 2 km e mezzo in linea d'aria dal Principato di Monaco, che domina insieme alla Testa di Cane. Dal monte Agel si ha una splendida vista sul Principato, sulla Costa Azzurra, sulla Riviera di Ponente, sulle Alpi Sud-occidentali e in caso nei giorni di bel tempo la vista può arrivare fino alla Corsica. Il monte Agel è facilmente raggiungibile da Beausoleil, Gorbio, Èze, Roccabruna, La Turbie pur trovandosi nel territorio del comune di Peille. Nei pressi del monte si trova il Monte-Carlo Golf Club a 900 metri d'altitudine con 18 buche. Sul monte si trova una base dell'aeronautica francese, la "base aérienne 943 Nice Capitaine-Auber" per la sorveglianza del Mediterraneo, chiusa nel luglio 2012. Inoltre il monte è usato per voli in parapendio.

NoteModifica

  1. ^ Cfr. "Monte Agello" in Mario D'Onofrio, Il Principato di Monaco: 700 anni di storia (1297-1997) da Francesco Grimaldi a Ranieri III, F.lli Palombi, 1996, p. 48.
  2. ^ Cfr. "Monte Agello" in Rivista di studi liguri, voll. 8-11, Istituto internazionale di studi liguri, 1942, p. 118.
  3. ^ Cfr. "Monte Agello" in Rivista d'Italia, vol. 29, 3a edizione, Società editrice Dante Alighieri, 1926, p. 341.

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica