Apri il menu principale
Monte Ceceri
Montececeri, veduta verso firenze 03.JPG
Montececeri, veduta verso Firenze
StatoItalia Italia
RegioneToscana Toscana
ProvinciaFirenze Firenze
Coordinate43°48′03″N 11°18′25″E / 43.800833°N 11.306944°E43.800833; 11.306944Coordinate: 43°48′03″N 11°18′25″E / 43.800833°N 11.306944°E43.800833; 11.306944
Mappa di localizzazione
Mappa di localizzazione: Italia
Monte Ceceri
Monte Ceceri

Il monte Ceceri è un poggio nei pressi di Firenze, nel comune di Fiesole.

StoriaModifica

Il poggio prese questo nome perché, in passato, era frequentato da cigni; questi volatili, data l'escrescenza presente sul loro becco, erano definiti dai fiorentini come "ceceri" (da cece). Sin dall'antichità, questo luogo è stato sfruttato come cava di pietra serena per la costruzione degli abitati della vicina Fiesole e di Firenze. Visitando il poggio, è possibile tutt'oggi imbattersi nei ruderi dei rifugi degli scalpellini.

Ventilato e arioso, su di esso si aprono vari scorci su Firenze e sui colli della Valle dell'Arno. Attualmente, il monte è occupato da un parco dal quale si può accedere con facilità ad un chilometro da Fiesole, o dalla vicina Maiano.

Nella parte più alta del parco, una stele ricorda l'esperimento di Leonardo da Vinci.

Sul monte sono presenti alcune necropoli.

L'esperimento di Leonardo da VinciModifica

Il monte Ceceri è noto perché sarebbe stato usato da Leonardo Da Vinci come "trampolino" per collaudare la sua Macchina del Volo, nel 1506.

A sperimentare in prima persona la Macchina, sarebbe Tommaso Masini, detto Zoroastro da Peretola, uno dei "famigli" di Leonardo, l'evento sarebbe testimoniato da un appunto dello stesso Leonardo, nel suo Codice del Volo[senza fonte].

Secondo le testimonianze, la Macchina riuscì a planare per circa mille metri, atterrando in località Regresso (Fiesole) sulla strada che oggi prende appunto il nome "Largo Leonardo da Vinci". La lapide sul muro della Villa Il Glicine ne è la testimonianza. Non è vero, dunque, che Tommaso si sarebbe rotto le gambe atterrando (questo fu scritto da Merejkowski, in un suo romanzo sulla vita di Leonardo). Una fonte, tra l'altro, darebbe Tommaso sano e attivo a Modena solo pochi mesi dopo.[senza fonte] Dal monte Ceceri, dunque, sarebbe stato tentato con successo il primo volo umano della storia.

BibliografiaModifica

  • Domenico Laurenza, Leonardo il Volo - Giunti, Firenze
  • Documentario Leonardo il Volo di Fiesole (DVD)- Mediaframe, Firenze

Altri progettiModifica