Monte Fumaiolo

Monte Fumaiolo
Monte Fumaiolo e Montalto.jpg
StatoItalia Italia
Altezza1 407 m s.l.m.
Prominenza488 m
CatenaAppennino tosco-romagnolo
Coordinate43°47′21.12″N 12°04′17.76″E / 43.7892°N 12.0716°E43.7892; 12.0716
Mappa di localizzazione
Mappa di localizzazione: Italia
Monte Fumaiolo
Monte Fumaiolo

Il monte Fumaiolo (1407 m s.l.m.)[1] è una cima dell'Appennino tosco-romagnolo (appennino cesenate), situata tra Romagna e Toscana. È noto poiché vicino alla sua vetta, a 1268 m s.l.m., è situata la sorgente del fiume Tevere. Il Monte Fumaiolo ospita inoltre le sorgenti del fiume Savio e dei torrenti Para e Alferello.

Geografia fisicaModifica

Affiancato dai monti Aquilone e Comero, il monte è ricoperto di estese foreste di faggio.

StoriaModifica

 
Lapide alla sorgente del Tevere

Fino all'epoca fascista il territorio attorno al monte Fumaiolo (che corrisponde all'odierno comune di Verghereto, in provincia di Forlì-Cesena), faceva parte della Toscana. Nel 1923 Benito Mussolini — senza ragione geografica ma per dare importanza alla propria terra d'origine — decretò una modifica dei confini tra le province di Arezzo e Forlì includendo in quest'ultima la sorgente del Tevere, "fiume sacro ai destini di Roma".

Per sancire l'importanza di tale avvenimento fu organizzata un'imponente manifestazione pubblica e sul luogo dove sorge il Tevere fu inaugurato un monumento marmoreo con i simboli della Roma imperiale: l'aquila e la lupa capitolina. Nel paese di Balze di Verghereto fu posta una colonna proveniente dal Foro romano, ad indicare l'inizio della strada che sale verso il monte.

NoteModifica

  1. ^ AA.VV. (Fumaiolo Sentieri), Sui sentieri del Monte Fumaiolo: Trekking, MTB e cavallo: una guida completa alla scoperta del territorio, Monti Raffaele, 2014, p. 41. URL consultato il 27 settembre 2021.

Voci correlateModifica

Collegamenti esterniModifica