Apri il menu principale

Monte San Salvatore (Svizzera)

montagna della Svizzera

StoriaModifica

Dal 1890 è raggiungibile da Paradiso tramite funicolare costruita da Franz Josef Bucher e Josef Durrer-Gasser.

DescrizioneModifica

La vetta è raggiungibile in circa 1 ora e mezza con un dislivello di 150 m con una lunghezza totale di 250 m tramite la ferrata del Monte San Salvatore. Dalla cima del monte si ha una vista sul lago di Lugano e su tutto il Luganese e il Mendrisiotto. Dal Monte San Salvatore si può effettuare un'escursione di due ore e mezzo dal quartiere di Carona a Morcote.

Sul Monte San Salvatore si trova un ripetitore della RSI che trasmette in digitale terrestre i programmi di RSI LA1, RSI LA2, TSR1 e SF1 ricevibili anche in Italia nelle aree principalmente a ridosso del confine sul canale 24. Fino al 2006 era presente un ripetitore analogico che trasmetteva TSI 1 sul ch. H (ch. 10), ricevibile anche in Italia. In precedenza, fin dal 1943, vi esisteva un importante centro di studi sui fulmini, che venne smantellato nel 1982.

Galleria d'immaginiModifica

La funicolareModifica

Dalla stazione di Paradiso parte la Funicolare Monte San Salvatore, che passando per Pazzallo raggiunge il ristorante posto sotto la vetta del monte.

BibliografiaModifica

AA.VV., Guida d'arte della Svizzera italiana, Edizioni Casagrande, Bellinzona 2007, 241-242.

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN315523972 · GND (DE1069091618