DescrizioneModifica

Sulla vetta del monte si trova un ripetitore per la Tv via etere Rai il cui segnale copre, grazie all'altezza in cui è posta, una vasta area.

Dalla vetta del monte Soro è possibile vedere da nord a sud le Isole Eolie e l'Etna (3.340 m), ad est il rilievo Serra del Re (1.754 m) che occlude la vista ai Monti Peloritani, a sud-ovest il Monte Altesina (1.192 m) sui Monti Erei e ad ovest la catena dei Nebrodi e le Madonie.

Situato nel cuore dei Nebrodi, quasi al centro dell'appennino siculo, il monte è raggiungibile dalla Strada statale 289 che congiunge San Fratello e Cesarò attraverso il bivio in corrispondenza di Portella Femmina Morta.

È tra le vette più elevate della Sicilia dopo l'Etna (3.340 m), Pizzo Carbonara (1.979 m) e alcune altre cime delle Madonie.

Il clima in cima è appenninico. In inverno è tra le prime vette dell'isola ad essere coperta dalla neve che a volte può durare da novembre fino ad aprile. In estate le temperature massime arrivano a 20-22 gradi, in inverno scendono sotto lo 0 e possono raggiungere anche i -12 gradi.

Voci correlateModifica

Collegamenti esterniModifica