Monumento all'Italia

Coordinate: 38°06′32.16″N 15°38′38.3″E / 38.108933°N 15.643972°E38.108933; 15.643972

La statua dell'Italia.
Il monumento al centro della piazza.

Il monumento a Vittorio Emanuele II o monumento all'Unità d'Italia sorge al centro di piazza Vittorio Emanuele II a Reggio Calabria. La piazza infatti è usualmente conosciuta come piazza Italia per la presenza del monumento stesso.

Opera dello scultore Rocco Larussa del 1868, il monumento è costituito da una statua marmorea alta 3 m[1] che rappresenta l'Italia turrita mentre esorta i suoi figli, con in mano la spada, a spezzare le catene di Roma e Venezia per fare l'unità nazionale. Il monumento è posto a ricordo dei martiri del 2 settembre 1847, caduti insieme a molti altri martiri che si ribellarono ai regnanti Borboni.

La statua, in marmo bianco di Carrara, è alta tre metri. È scolpita raffigurando le fattezze di una sovrana con le trecce sciolte sulle spalle, nell'atto di impugnare una spada con la mano destra, mentre con la sinistra sostiene una corona intrecciata di foglie d'alloro. Il basamento reca la seguente iscrizione:

«
SALUTANDO
L'ITALIA RISORTA
RICORDIAMO I MARTIRI

DEL
2 SETTEMBRE 1847
---
DOMENICO ROMEO
DOMENICO MORABITO
RAFFAELE GIUFFRÉ BILLA
GIUSEPPE FAVARO
ANTONIO FERRUZZANO
---
2 SETTEMBRE 1868
»

Per quest'opera il Larussa vinse il titolo di professore di scultura della città.[2]

NoteModifica

  1. ^ Bellezze di Reggio: la Statua all'Unità d'Italia, su ascenzairiggiu.com.
  2. ^ Fonte: Arte di Calabria tra otto e novecento: dizionario di artisti calabresi di Enzo Le Pera, Rubbettino editore, Soveria Mannelli 2001

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

  Portale Reggio Calabria: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Reggio Calabria