Moon Bloodgood

attrice statunitense

Korinna Moon Bloodgood (Anaheim, 20 settembre 1975) è un'attrice, ex ballerina ed ex modella statunitense.

Moon Bloodgood durante la pubblicità per Terminator Salvation (luglio 2008)

BiografiaModifica

Nasce ad Anaheim, in California, il 20 settembre 1975 da padre statunitense di origini olandesi e irlandesi, Shell Bloodgood, e da madre sudcoreana, Sang Cha. Cresciuta praticando danza, a 17 anni diventa cheerleader dei Los Angeles Lakers. Balla poi nei concerti per Prince, Brandy e The Offspring. Modella per Revlon, L'Oréal, Avon, Adidas e Nike, è stata inclusa nella lista delle donne più sexy stilata dalla rivista Maxim, passando dal 99º posto del 2005 al 40º posto del 2007[1].

Come attrice ha debuttato al cinema nella commedia romantica Appuntamento da sogno!; successivamente ha recitato nei film Sballati d'amore, 8 amici da salvare e Pathfinder - La leggenda del guerriero vichingo. Nel 2008 recita in Disastro a Hollywood di Barry Levinson, e ottiene ruoli importanti in Street Fighter - La leggenda e Terminator Salvation, quarto capitolo della saga di Terminator. Per la televisione ha preso parte alle serie televisive di breve vita Day Break (con Taye Diggs) e Journeyman (con Kevin McKidd).

È una delle protagoniste di Falling Skies, serie TV di genere fantascientifico prodotta da Steven Spielberg.[2]

Vita privataModifica

Dal 2005 al 2007 è stata fidanzata con l'attore Eric Balfour.

È sposata dal 2011 col regista e produttore Grady Hall dal quale ha avuto due figli: Pepper (15 dicembre 2012) e Archie (19 dicembre 2015).[senza fonte]

FilmografiaModifica

AttriceModifica

CinemaModifica

TelevisioneModifica

DoppiatriceModifica

Doppiatrici italianeModifica

NoteModifica

  1. ^ (EN) 2007 Hot 100, su Maxim, 1º maggio 2007. URL consultato il 23 ottobre 2022.
  2. ^ (EN) Brian Gallagher, SDCC 2010: TNT Brings Steven Spielberg's Falling Skies to Comic-Con 2010, su MovieWeb, 1º luglio 2010. URL consultato il 23 ottobre 2022.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN12611110 · ISNI (EN0000 0001 1467 9649 · LCCN (ENno2006089373 · GND (DE1146944659 · BNE (ESXX4984826 (data) · BNF (FRcb15504430q (data) · CONOR.SI (SL130704227 · WorldCat Identities (ENlccn-no2006089373