Moon Sung-min

pallavolista sudcoreano
Moon Sung-min
No15 문성민.jpg
Nazionalità Corea del Sud Corea del Sud
Altezza 198 cm
Peso 89 kg
Pallavolo Volleyball (indoor) pictogram.svg
Ruolo Schiacciatore/Opposto
Squadra Hyundai Skywalkers
Carriera
Giovanili
2002-2005Dongsung HS
Squadre di club
2005-2008Kyonggi University
2008-2009Friedrichshafen
2009-2010Halkbank
2010-Hyundai Skywalkers
Nazionale
2002-2004Corea del Sud Corea del Sud U-20
2005Corea del Sud Corea del Sud U-21
2006-Corea del Sud Corea del Sud
Palmarès
Transparent.png Campionato asiatico e oceaniano
Bronzo Indonesia 2007
Bronzo Indonesia 2017
Statistiche aggiornate all'8 giugno 2018

Moon Sung-min[1] (coreano: 문성민; Pusan, 14 settembre 1986) è un pallavolista sudcoreano.

Gioca nel ruolo di schiacciatore e opposto negli Hyundai Skywalkers.

CarrieraModifica

Moon Sung-min inizia a giocare a pallavolo già alle scuole elementari, prima di partecipare ai tornei scolastici con la Dongsung High School; in questo periodo fa inoltre parte delle selezioni giovanili sudcoreane, vincendo la medaglia d'oro al campionato asiatico e oceaniano Under-20 2004 e partecipando al campionato mondiale Under-21 2005, dove viene insignito del premio di miglior realizzatore.

Successivamente partecipa ai tornei universitari con la Kyonggi University; dal 2006 fa parte della nazionale maggiore, vincendo in ordine cronologico l'oro ai XV Giochi asiatici, il bronzo al campionato asiatico e oceaniano 2007 e l'argento alla Coppa asiatica 2008.

Conclusa la carriera universitaria, nella stagione 2008-09 firma il suo primo contratto professionistico in Germania, approdando al Friedrichshafen, club col quale partecipa alla 1. Bundesliga, vincendo lo scudetto. Nella stagione seguente gioca invece in Turchia, dove difende i colori dello Halkbank in Voleybol 1.Ligi; con la nazionale vince la medaglia di bronzo ai XVI Giochi asiatici.

Nel campionato 2010-11 fa ritorno in Corea del Sud per giocare per la prima volta in V-League, firmando con gli Hyundai Skywalkers: si aggiudica subito la Coppa KOVO 2010, successo bissato nell'edizione 2013 del trofeo; in campionato invece, nonostante faccia incetta di riconoscimenti individuali, dopo due finali perse, vince il suo primo scudetto solo nella stagione 2016-17, impreziosito da quattro premi di miglior giocatore e da quello di miglior opposto del torneo; si aggiudica inoltre il V.League Top Match 2016, eletto nuovamente come miglior giocatore del torneo. Con la nazionale, nel 2017, vince la medaglia di bronzo al campionato asiatico e oceaniano.

PalmarèsModifica

ClubModifica

2008-09
2016-17
2010, 2013
2016

Nazionale (competizioni minori)Modifica

Premi individualiModifica

NoteModifica

  1. ^ Nell'onomastica coreana il cognome precede il nome. "Moon" è il cognome.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica