Mops

genere di pipistrelli

Mops (Lesson, 1842) è un genere di pipistrelli della famiglia dei Molossidi.

Come leggere il tassoboxProgetto:Forme di vita/Come leggere il tassobox
Come leggere il tassobox
Mops
Young Angolan Free-tailed Bat (Mops condylura) (6021648155), crop.jpg
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Classe Mammalia
Superordine Laurasiatheria
Ordine Chiroptera
Sottordine Microchiroptera
Famiglia Molossidae
Sottofamiglia Molossinae
Genere Mops
Lesson, 1842
Sinonimi

Allomops, Philippinopterus

Specie

Vedi testo

DescrizioneModifica

DimensioniModifica

Al genere Mops appartengono pipistrelli di piccole e grandi dimensioni, con lunghezza della testa e del corpo tra 52 e 121 mm, la lunghezza dell'avambraccio tra 29 e 66 mm, la lunghezza della coda tra 34 e 56 mm e un peso fino a 64 g.[1]

Caratteristiche craniche e dentarieModifica

Il cranio è robusto, con il rostro molto corto ed allo stesso livello della scatola cranica. La mandibola è robusta. Tra gli incisivi inferiori è talvolta presente un'apertura palatale poco larga e profonda. Il terzo premolare superiore è assente oppure ben sviluppato. L'ultimo molare superiore ha un numero ridotto di cuspidi.
Sono caratterizzati dalla seguente formula dentaria:

3 1-0 1 1 1 1 1-0 3
3 2 1 1 1 1 2 3
Totale: 24-26
1.Incisivi; 2.Canini; 3.Premolari; 4.Molari;

AspettoModifica

Il corpo è robusto. Le parti dorsali possono essere marroni scure, rossastre o nerastre, mentre le parti ventrali sono più chiare e in alcune specie sono presenti delle macchie bianche. Il muso è allungato, appuntito ma mai eccessivamente appiattito, il labbro superiore è ricoperto di diverse pieghe cutanee. Le orecchie sono grandi ed unite anteriormente da una membrana a forma di V alla cui base è solitamente posta una tasca dalla quale fuoriesce un ciuffo di peli. Il trago è solitamente piccolo e nascosto dietro l'antitrago sempre ben sviluppato e semi-circolare. Le ali sono lunghe, strette e con la punta allargata. La coda è lunga, tozza e si estende per più della metà oltre l'uropatagio.

DistribuzioneModifica

Il genere è diffuso nell'Africa subsahariana, in Madagascar e nell'Ecozona orientale.

TassonomiaModifica

Il genere comprende 16 specie.[2]

NoteModifica

  1. ^ Novak, 1999.
  2. ^ (EN) D.E. Wilson e D.M. Reeder, Mops, in Mammal Species of the World. A Taxonomic and Geographic Reference, 3ª ed., Johns Hopkins University Press, 2005, ISBN 0-8018-8221-4.

BibliografiaModifica

  • Ronald M. Novak, Walker's Mammals of the World, 6th edition, Johns Hopkins University Press, 1999. ISBN 9780801857898

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

  • (EN) Mops, su Fossilworks.org.  
  Portale Mammiferi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di mammiferi