Morgane - Detective geniale

serie televisiva franco-belga del 2021

Morgane - Detective geniale (HPI - Haut potentiel intellectuel) è una serie televisiva franco-belga ideata da Alice Chegaray-Breugnot, Stéphane Carrié e Nicolas Jean.

Morgane - Detective geniale
Titolo originaleHPI - Haut potentiel intellectuel
PaeseFrancia, Belgio
Anno2021 – in produzione
Formatoserie TV
Generecommedia drammatica, giallo, poliziesco
Stagioni3
Episodi24
Durata55 min (episodio)
Lingua originalefrancese
Rapporto1,78:1
Crediti
IdeatoreAlice Chegaray-Breugnot, Stéphane Carrié, Nicolas Jean
RegiaVincent Jamain, Laurent Tuel
Interpreti e personaggi
Doppiatori e personaggi
FotografiaBenjamin Louet
MusicheYannis Dumoutiers
CostumiNadia Chmilevsky
Trucco
  • Karine Gachon (trucco)
  • Cécile Saint-Aubin (acconciature)
ProduttoreJean Nainchrik, Anthony Lancret, Pierre Laugier, Bérangère Legrand
Produttore esecutivoPatrice Onfray
Casa di produzioneSeptembre Productions, Itinéraire Productions, TF1, Be-Films, RTBF, Pictanovo
Prima visione
Prima TV originale
Dal
  • 20 aprile 2021 (Belgio)
  • 29 aprile 2021 (Francia)
Al
  • in corso (Belgio)
  • in corso (Francia)
Rete televisiva
Prima TV in italiano
Dal14 settembre 2021
Alin corso
Rete televisivaRai 1

Trama modifica

Prima stagione modifica

Lille, Francia. Morgane Alvaro è una donna delle pulizie di 38 anni che, per una circostanza fortuita, aiuta la polizia giudiziaria a risolvere un caso difficile, nonostante la diffidenza dell'Ispettore Adam Karadec. Morgane è una madre single di tre figli avuti da due uomini diversi, ma, soprattutto, è un soggetto ad alto potenziale cognitivo, con 160 di quoziente intellettivo, il che la porta a vedere ragionamenti e soluzioni che altre persone non vedono. Céline Hazan, il commissario, le farà allora una proposta di collaborazione più continuativa. Morgane sulle prime rifiuta, perché è insofferente nei confronti dell'autorità e particolarmente della polizia. Ma poi decide di accettare perché in cambio della sua consulenza chiede che vengano riprese le ricerche del suo primo compagno, Romain, sparito nel nulla 15 anni prima.

Seconda stagione modifica

L'attività di Morgane Alvaro come consulente della Polizia di Lille prosegue, mentre la sua vita personale è sempre più "incasinata", tra figli, compagno (Ludo) che perde la pazienza per sopportarla e la chiara attrazione verso l'ispettore Karadec, il quale, però nel corso degli episodi si lega sentimentalmente a un'altra donna, Roxane Acher.

Terza stagione modifica

Episodi modifica

Stagione Episodi Prima TV originale Prima TV Italia
Prima stagione 8 2021 2021
Seconda stagione 8 2022 2022
Terza stagione 8 2023 2023

Personaggi modifica

Personaggi principali modifica

  • Morgane Alvaro (stagioni 1-in corso), interpretata da Audrey Fleurot, doppiata in italiano da Anna Cugini.
    Una donna piuttosto eccentrica che grazie al suo alto QI collabora con la polizia indagando su misteri irrisolti, diventando consulente della Direzione Interregionale della Polizia Giudiziaria di Lille.
  • Adam Karadec (stagioni 1-in corso), interpretato da Mehdi Nebbou, doppiato in italiano da Andrea Lavagnino.
    Ispettore di polizia del distretto per il quale collabora Morgane. È molto professionale con le procedure e inizialmente scettico su Morgane, ma finisce con l'innamorarsene.
  • Gilles Vandraud (stagioni 1-in corso), interpretato da Bruno Sanches, doppiato in italiano da Gianluca Crisafi.
    Collega di Adam, spesso in coppia con lui. È una persona molto gentile, disponibile e tranquilla ma non sa mantenere i segreti.
  • Céline Hazan (stagioni 1-in corso), interpretata da Marie Denarnaud, doppiata in italiano da Emanuela Damasio.
    Superiore e collega di Adam, è stata la prima a rendersi conto della possibilità di sfruttare le capacità di Morgane per indagare. Difende Morgane durante l'indagine con gli affari interni.
  • Daphné Forestier (stagioni 1-in corso), interpretata da Bérangère McNeese, doppiata in italiano da Monica Vulcano.
    Poliziotta del distretto che si occupa di materiale digitale.
  • Théa Alvaro (stagioni 1-in corso), interpretata da Cypriane Gardin, doppiata in italiano da Giorgia Venditti.
    Figlia adolescente di Morgane, avuta dal primo compagno Romain, si sente esclusa in quanto non possiede le capacità intellettive della madre e del fratellino.
  • Eliott Mullier (stagioni 1-in corso), interpretato da Noé Vandevoorde, doppiato in italiano da Edoardo Vivio.
    Figlio piccolo di Morgane, possiede le stesse capacità della madre. È in parte arrabbiato con la madre per la sicurezza economica precaria in cui lei fa vivere i figli.
  • Roxane Ascher (stagione 2-in corso), interpretata da Clotilde Hesme.
    Agente degli Affari Interni, per un po' indaga su Morgane per capire se a causa dei suo modo di agire poco ortodosso è adatta a lavorare con la polizia. Inizia una relazione con Karadec, col quale è molto affine, e ha dei buoni rapporti con tutti.
  • Timothée Guichard (stagione 3-in corso), interpretato da Jérémy Lewin.

Altri personaggi modifica

  • Henri (stagioni 1-in corso), interpretato da Rufus, doppiato in italiano da Stefano Oppedisano.
    Anziano vicino di casa di Morgane, spesso la aiuta nelle sue faccende.
  • Ludovic Mullier (stagioni 1-in corso), interpretato da Cédric Chevalme, doppiato in italiano da Alessandro Budroni.
    Ex marito di Morgane, dal quale ha avuto Eliott e Chloé.
  • Dottor Bonnemain (stagioni 1-in corso), interpretato da Cristopher Bayemi, doppiato in italiano da Fabio Gervasi.
    Medico del distretto con cui collabora Morgane, dedito alle analisi mediche e scientifiche dei cadaveri ritrovati.
  • Ranir (stagione 1), interpretato da Akache Busiah, doppiato in italiano da Stefano Oppedisano.
    Proprietario di un ristorante indiano.
  • Agnes Alvaro (stagioni 1-in corso), interpretata da Michéle Moretti, doppiata in italiano da Mirta Pepe.
    Madre di Morgane.
  • Sofiane Karadec (stagione 1 e 3), interpretato da Omar Mebrouk, doppiato in italiano da Angelo Evangelista.
    Fratello disabile di Adam, si trasferisce a Quiberon.
  • Serge Alvaro (stagioni 2-in corso), interpretato da Patrick Chesnais.

Produzione modifica

 
Il vecchio edificio di Sciences Po Lille, situato nel quartiere Lilla-Moulins, funge da centrale di polizia.

Alice Chegaray-Breugnot, una degli ideatori della serie, ha spiegato che Morgane Alvaro, il personaggio interpretato da Audrey Fleurot, è stata inizialmente ispirata dalla sindrome di Asperger, ma che non aveva intenzione di caratterizzarla con lo stereotipo dell'ossessione per la matematica e i numeri[1]. Si è poi deciso di renderla semplicemente una donna con un'intelligenza nettamente superiore alla media.

(FR)

«Elle faisait écho à plein de choses, et je sentais que je pourrais me l’approprier et en faire un peu mon clown. [...] Je voulais qu'il y ait une bonne part de mauvais goût, totalement assumé. [...] Je voulais aussi quelque chose de l'ordre de la BD ou même carrément de la super-héroïne. Finalement ça donne une sorte de costume à la Wonder Woman quoi. Mais une Wonder Woman du quotidien. [...] Depuis, j’ai d'ailleurs acheté je ne sais combien de vêtements morganesque

(IT)

«Ha fatto eco a molte cose e ho sentito che potevo farla mia e renderla un po' il mio pagliaccio. [...] Volevo che ci fosse una buona componente di cattivo gusto, del tutto presunta. [...] Volevo anche qualcosa nell'ordine delle bande dessinée o addirittura della supereroina. Alla fine si veste con una specie di costume da Wonder Woman. Ma una Wonder Woman di tutti i giorni. [...] Da allora ho anche comprato non so quanti vestiti morganeschi

Le riprese della prima stagione si sono svolte tra novembre 2019 e novembre 2020 in Alta Francia, all'interno della metropoli europea di Lille, più precisamente nei comuni di Lambersart, Lilla, Ronchin, Roubaix, Tourcoing, Villeneuve-d'Ascq, Wattignies e Dunkerque[2][3][4]. Le riprese presso l'ex edificio Sciences Po Lille, teatro del commissariato di polizia, sono state effettuate tra la fine del 2019 e agosto 2020[5].

Il 10 maggio 2021 Patrice Onfray, produttrore esecutivo della serie, intervistato da La Voix du Nord, ha confermato la produzione di una seconda stagione, specificando: «Lo scouting per trovare i luoghi che fungeranno da scenografie dovrebbe avvenire ad agosto, mentre la registrazione dovrebbe iniziare a metà ottobre e proseguirà, con interruzioni, fino a metà febbraio [del 2022]». Le riprese si sono tenute sempre nell'Alta Francia[6].

Colonna sonora modifica

La colonna sonora, composta da Yannis Dumoutiers, è stata pubblicata dall'etichetta “B Original” il 4 giugno 2021[7].

  1. HPI générique – 0:42
  2. Révélations – 2:50
  3. Démonstrations – 1:08
  4. Morgane – 0:41
  5. La planque – 2:26
  6. Découverte – 1:57
  7. Le pacte – 1:01
  8. Théa – 1:32
  9. Visions – 1:09
  10. Morgane & Karadec – 1:40
  11. Le parking – 1:12
  12. Romain – 2:56
  13. Gilles – 1:41
  14. Les aveux – 4:06
  15. L'échange – 2:25
  16. Père & fils – 1:41
  17. La vérité – 2:00
  18. Haut potentiel intellectuel – 1:50
  19. Transplantation – 4:44

Accoglienza modifica

Critica francese modifica

Critica
AlloCiné (media)      [8]
Testata Valutazione
Le Parisien      
Télé 7 Jours      
Le Figaro      
Le Monde      
Télé Z      
Télécâble Sat Hebdo      
Télérama      

«Agli intrighi piuttosto ben collegati [...] si aggiungono alcuni gustosi consigli per illustrare i lampi di genio di Morgane e una produzione efficiente. Una dose di originalità, sulla scia di Balthazar (TF1) oppure Astrid e Raphaëlle (France 2), e un'alta probabilità di infondere umorismo nelle nostre serate ristrette. È fatta bene.»

«Audrey Fleurot è l'eroina di questa commedia poliziesca molto divertente, con trame ben congegnate, che si affida quasi interamente al talento dell'attrice. La fiammeggiante rossa si scatena, sia a livello di abbigliamento, di un cattivo gusto assunto con spavalderia, alla maniera di Erin Brockovich, come nei dialoghi, in cui ha respirato la sferzata, molto politicamente scorretta, con un apparente giubilo.»

«La qualità delle interpretazioni, molto al di sopra di quella che solitamente TF1 dà a vedere, costituisce la migliore sorpresa di questo spettacolo imperfetto ma sorprendentemente impegnativo.»

«Il fascino scintillante e l'energia traboccante di Audrey Fleurot sono gli interessi principali di questa commedia poliziesca che, per il resto, non risparmia alcun cliché narrativo del genere.»

«Ahimè, se il cast non ha demeriti, nell'insieme manca la capacità di legare indagine, umorismo e frammenti di realtà sociale. Le buone idee (i flash visivi di Morgane, una digressione sul franchise di CSI...) affogano in una realizzazione asettica e artificiale. Il Nord non è mai stato così soleggiato, i locali della polizia giudiziaria sono illuminati come una sala mostra. Sorridiamo, sfiorando l'indigestione.»

Critica italiana modifica

«La serie è di una furbizia diabolica perché ti seduce per poi tenerti accuratamente ben fuori dalle indagini. Il modello applicato è infatti quello alla Agatha Christie dove il lettore non è mai messo nelle condizioni di poter anticipare i protagonisti nella risoluzione del caso. I dettagli emergono infatti progressivamente, solo dopo che Morgane o il suo partner li scoprono. Per certi versi si torna ai tempi di Colombo, quando sapevi già chi fosse il colpevole e il fascino della visione consisteva nel capire come il protagonista avrebbe sciolto l'arcano. Ecco, qui il colpevole non viene spoilerato, però la sensazione di stare alla finestra, a vedere un gioco dal quale sei esautorato, è la medesima. [...] Anche se ha 160 di QI, Morgane fa i salti mortali, come me e te, e non è perfetta. Per certi versi, lancia un nuovo concetto di antieroe: non si oppone al cliché dell'eroina dura e pura in quanto cattiva o corrotta. Morgane è una buona cristiana, che desidera il bene proprio e della società. Semplicemente tende ad auto-sabotarsi, il che la rende per l'appunto un'antieroina: da sola Morgane non può vincere. Mai. [...] In un mondo che trasuda individualismo, Morgane – Detective geniale ci ricorda dunque che nessuno è onnipotente e che l'altro è sempre la nostra migliore risorsa. Un concetto antico, che trasuda nostalgia, facendoci amare una donna che non si lascia incattivire dal mondo ma, anzi, gli dà fiducia.»

«Morgane Alvaro (Audrey Fleurot), la protagonista, ha tutto per non piacere: è volgarotta, veste male, lavora come addetta alle pulizie, tre figli, due matrimoni alle spalle e parecchi debiti. È strana, quasi respingente, eppure ha un QI di 160 (un quoziente intellettivo di gran lunga superiore alla media). Il che le permette di intuire quello che altri non intuiscono («Monk», «The Mentalist», «Dr House») e di collaborare, accidentalmente con la polizia per risolvere casi difficili. Morgane è una donna enigmatica, impulsiva, restia a collaborare con l'autorità; l'interpretazione della Fleurot restituisce il profilo di un'eroina imperfetta, multitasking per definizione e dalla vita ricca di fatiche e sconfitte. La sua intelligenza non le vieta di essere pasticciona, intrigante, persino disturbante, tanto che riesce difficile giustificare questa sua collaborazione con la polizia, venata da una sottile attrazione verso un ispettore. Dove sta la calamita? La domanda è lecita perché se uno inizia a vedere un episodio non riesce più a staccarsi e arriva fino alla fine. Magari prendendo nota dei difetti o sopportando a fatica le stranezze di Morgane o registrando le incongruenze del genere poliziesco. Ma arriva fatalmente alla fine. E questo è spiegabile soltanto dalla presenza di sottili cariche elettriche disseminate nel racconto (c'è una scena in cui Morgane risolve un caso proprio grazie a una calamita). La calamita è come un piacere inconfessabile che ci tiene incollati a una storia anche quando ne percepiamo le assurdità.»

Riconoscimenti modifica

  • 2021 – Association des Critiques de Séries[16]

Note modifica

  1. ^ (FR) Sonia Ouadhi, HPI : pourquoi la scénariste a gommé le profil Asperger du personnage d'Audrey Fleurot, su voici.fr, 6 maggio 2021. URL consultato il 9 settembre 2021.
  2. ^ (FR) Vi. C. e N.G., Audrey Fleurot continue de sillonner la métropole lilloise pour une nouvelle série de TF1, su lavoixdunord.fr, 3 ottobre 2020. URL consultato il 9 settembre 2021.
  3. ^ (FR) Bruno Verheyde, Grâce à la série de TF1, «HPI», retour aux sources pour le Dunkerquois Sébastien Colaert, su lavoixdunord.fr, 4 settembre 2020. URL consultato il 9 settembre 2021.
  4. ^ (FR) Nicolas Demollien, La métropole de Lille encore à l'honneur dans la série HPI sur TF1 ce jeudi, su actu.fr, 29 aprile 2021. URL consultato il 9 settembre 2021.
  5. ^ (FR) S. B., Pour une série avec Audrey Fleurot, l’ex-Sciences Po Lille devient un commissariat, su lavoixdunord.fr, 24 novembre 2019. URL consultato il 9 settembre 2021.
  6. ^ (FR) N. G., HPI: la saison 2 confirmée, et un tournage toujours 100% Nord, su lavoixdunord.fr, 10 maggio 2021. URL consultato il 9 settembre 2021.
  7. ^ (FR) HPI (HAUT POTENTIEL INTELLECTUEL) (SÉRIE) (-2021), su cinezik.org. URL consultato il 18 settembre 2021.
  8. ^ (FR) HPI - Critiques presse, su AlloCiné. URL consultato il 10 settembre 2021.
  9. ^ (FR) Carine Didier, «HPI» arrive sur Salto : une série à Haut Potentiel Intellectuel avec Audrey Fleurot, su Le Parisien, 16 aprile 2021. URL consultato il 10 settembre 2021.
  10. ^ (FR) Constance Jamet, Julia Baudin et Céline Fontana, The Flight Attendant, HPI, Shadow And Bone, Mosquito Coast... Nos tops et nos flops séries de la semaine, su Le Figaro, 26 aprile 2021. URL consultato il 10 settembre 2021.
  11. ^ (FR) Audrey Fournier, Audrey Fleurot en surdouée loufoque dans « HPI » sur TF1, su Le Monde, 29 aprile 2021. URL consultato il 10 settembre 2021.
  12. ^ (FR) HPI - Vents d'ouest, su Télécâble Sat Hebdo. URL consultato il 10 settembre 2021.
  13. ^ (FR) Isabelle Poitte, Vents d'ouest, su Télérama. URL consultato il 10 settembre 2021.
  14. ^ Francesca D'Angelo, ‘Morgane – Detective geniale’: la serie paracula (e perfetta) con cui i francesi ci hanno fatti fessi, su Rolling Stone, 28 settembre 2021. URL consultato il 5 ottobre 2021.
  15. ^ Aldo Grasso, «Morgane», un’eroina imperfetta e pasticciona ma geniale, su Corriere della Sera, 29 settembre 2021. URL consultato il 5 ottobre 2021.
  16. ^ (FR) 7e Prix de l’Association des Critiques de Séries: les nominations, su acseries.net. URL consultato il 5 ottobre 2022.

Collegamenti esterni modifica

  Portale Televisione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di televisione