Moschea di Omar (Catania)

edificio di culto di Catania
Moschea di Omar
Moschea di via Castromarino1.JPG
StatoItalia Italia
RegioneSicilia
LocalitàCatania
ReligioneIslam sunnita
Consacrazione1980
Inizio costruzione1980
Completamentodicembre 1980

Coordinate: 37°30′27.8″N 15°04′40.8″E / 37.507722°N 15.078°E37.507722; 15.078

La moschea di Omar è stata una moschea situata a Catania, costruita nel 1980 e chiusa nel 1990.

A partire dagli anni '80 diversi edifici sono stati adibiti a moschea a Catania: di questi, solo la moschea di Omar e la Moschea della Misericordia del 2012 hanno le caratteristiche architettoniche proprie di una moschea.

DescrizioneModifica

La moschea di Omar a Catania è la più antica moschea moderna in Italia. La moschea venne aperta nel dicembre 1980 in un quartiere popolare del centro di Catania, in via Castromarino, dall'avvocato Michele Papa su progetto di un architetto egiziano e finanziamento libico di Mu'ammar Gheddafi. La moschea è dedicata al secondo califfo dell'Islam, ʿUmar ibn al-Khaṭṭāb, ed è dotata di minareto e mezzaluna. Sulla parete esterna presenta la dicitura in latino Michele Papa aedificavit.

La moschea di Omar è chiusa al culto dal 1990 e può essere visitata su appuntamento.[1]

Negli anni '90 e 2000 altre due centri di culto islamico sono stati aperti a Catania, in via Calì e in via Serravalle, pur senza avere le caratteristiche proprie di una moschea.

NoteModifica