Il motore triblocco è un particolare tipo di motore a scoppio utilizzato nei primi decenni del XX secolo e poi caduto in disuso. Di simile costruzione è stato il motore biblocco.

DescrizioneModifica

In questo tipo di motore non vi era un monoblocco in un'unica fusione, ma tre blocchi di dimensioni minori, solitamente grossi un terzo, saldati tra di loro o imbullonati e disposti in linea a formare un motore di dimensioni triple rispetto a quello che si avrebbe utilizzando uno solo dei sottoblocchi.

Queste soluzioni permettevano l'uso degli stessi blocchi per realizzare motori di cilindrate differenti.

Voci correlateModifica