Apri il menu principale

Movimento per la Liberazione del Popolo Centrafricano

Il Movimento per la Liberazione del Popolo Centrafricano (in francese: Mouvement pour la Libération du Peuple Centrafricain - MLPC) è un partito politico della Repubblica Centrafricana di orientamento socialdemocratico, fondato nel 1979 a Parigi dall'allora Primo ministro Ange-Félix Patassé.

StoriaModifica

In occasione delle elezioni generali del 2005, il partito ha sostenuto la candidatura di Martin Ziguélé, già Primo ministro dal 2001 al 2003, alla carica di Presidente: Ziguélé ha ottenuto 23,5% dei voti al primo turno e il 35,4% al ballottaggio, risultando sconfitto da François Bozizé. Alle elezioni parlamentari il MLPC ha conseguito 11 seggi su 104.

In vista delle elezioni generali del 2011, la formazione intendeva sostenere la candidatura di Patassé, allora in esilio, ma ha successivamente ripiegato su Martin Ziguélé, che ha ottenuto il 6,5% dei voti contro il 66% di François Bozizé e il 20% di Patassé. Alle elezioni parlamentari il partito ha conseguito un solo seggio su 100.

Collegamenti esterniModifica