Apri il menu principale

Mülâzım (turco ottomano: ملازم) o Mulāzīm (arabo: ملازم) era una casta militare militare diffusa nel medioevo nell'area mediorientale, in particolare tra i Safavidi venivano chiamati mulayzim i guerrieri delle milizie feudali che prestavano servizio per lo scià e delle milizie feudale al servizio del Khan. Tra le tribù Kızılbaş ogni uomo adulto e capace era un guerriero mulazim.

Tra i mahdisti il Mulāzīm era un appartenente alle guardie del corpo del califfo.[1]

Indice

Uso modenno del termineModifica

Negli ultimi anni dell'Impero ottomano Mülâzım era un grado militare dell'esercito ottomano. Attualmente Mulāzīm (arabo: ملازم) è un grado militare del rango degli ufficiali inferiori degli eserciti di molti stati mediorientali, quali Siria, Egitto, Arabia Saudita, Iraq ed altri.

TurchiaModifica

Nell'Impero ottomano la denominazione del grado era Mülâzım (turco ottomano: ملازم) ed esistevano due gradi distinti di Mülâzım:

Dopo la fine della prima guerra mondiale con la fine dell'Impero ottomano e la proclamazione della repubblica da parte di Mustafa Kemal, nel moderno esercito turco il grado di Mülâzım-ı evvel è stato sostituito dal grado di Üsteğmen (primo tenente) e Mülâzım-ı sani con il grado di Teğmen (tenente) ed è stato istituito il grado di Asteğmen (sottotenente) che è il grado più basso tra gli ufficiali dell'Esercito turco.

EgittoModifica

Nell'esercito egiziano il grado di Mulāzīm è stato ereditato dalla dominazione ottomana. Esistono due distinti gradi di Mulāzīm:

Durante la dominazione ottomana e poi durante l'epoca dei Chedivè, durante l'epoca del protettorato britannico dell'Egitto e in epoca monarchica, i gradi più bassi tra gli ufficiali erano Mulāzīm 'awwāl, omologo del primo tenente del British Army e Mulāzīm tani, omologo del secondo tenente del British Army.

Dopo Rivoluzione egiziana del 1952 che ha abolito la monarchia e trasformato l'Egitto in una repubblica, con la riforma dell'esercito del 1958 il grado di Mülâzım-ı sani è diventato semplicemente Mulāzīm ed è il grado più basso tra gli ufficiali dell'esercito egiziano.

NoteModifica

  1. ^ McGregor, A Military History of Modern Egypt: From the Ottoman Conquest to the Ramadan War, 2006, p. 290, ISBN 978-0-275-98601-8.