Apri il menu principale

Mura di Visby

la cinta muraria medievale più forte, più estesa e meglio conservata della Scandinavia e fa parte del patrimonio UNESCO
Mura di Visby
Sweden 2018-08-07 (44439123494).jpg
Localizzazione
StatoSvezia Svezia
Stato attualeSvezia Svezia
CittàVisby
Coordinate57°38′25″N 18°17′40″E / 57.640278°N 18.294444°E57.640278; 18.294444Coordinate: 57°38′25″N 18°17′40″E / 57.640278°N 18.294444°E57.640278; 18.294444
Informazioni generali
StileMedievale
Inizio costruzioneXII secolo
Lunghezza3300 metri
voci di architetture militari presenti su Wikipedia
UNESCO white logo.svg Bene protetto dall'UNESCO
UNESCO World Heritage Site logo.svg Patrimonio dell'umanità
La cittadina anseatica di Visby
(EN) Hanseatic Town of Visby
Visby stadtmauer.jpg
TipoCulturali
Criterio(iv) (v)
PericoloNon in pericolo
Riconosciuto dal1995
Scheda UNESCO(EN) Scheda
(FR) Scheda

Le mura di Visby (in svedese Visby ringmur) sono le mura medievali che circondano la città svedese di Visby. Costituiscono la cinta muraria medievale più resistente, più estesa e meglio conservata di tutta la Scandinavia, parte del patrimonio mondiale dell'UNESCO assieme alla cittadina anseatica di Visby.

Furono costruite in due fasi durante i secoli tredicesimo e quattordicesimo; sono ancora in piedi circa 3,44 km degli originali 3,6, nonché 27 delle 29 torri grandi e 9 delle 22 più piccole. Un certo numero di case di datazione precedente alle mura fu incorporato all'interno di esse durante una delle due fasi della costruzione. Durante il XVIII secolo, furono aggiunte delle fortificazione in molti posti e furono ricostruite alcune torri per ospitare i cannoni.

Nel 2013 furono visitate da circa 800 000 turisti.

Indice

StoriaModifica

La parte più antica della cinta muraria è una torre difensiva, oggi chiamata Kruttornet (la Torre della polvere da sparo). La sua erezione, all'entrata del porto, nel dodicesimo secolo fà di essa la struttura non religiosa più antica dei paesi nordici.[1] La costruzione di una difesa vera e propria della città di Visby cominciò tra gli anni '70 e '80 del 1200, con l'erezione di una cinta affacciata sull'entroterra. Il primo muro era alto circa 5-6 metri.[2] Sul lato affacciato alla città, il muro aveva una piattaforma rialzata per gli arcieri con aperture equispaziate e feritoie per scoccare le frecce. Secondo delle esaminazioni dendrocronologiche, l'Österport (il cancello orientale) fu costruito non prima del 1286, seguito da altri due nel 1289 circa: il Norderport (cancello settentrionale) e nel 1294 lo Snäckgärdsporten (il cancello di Snäckgärds).[3] Tra la fine del 1200 e gli inizi del 1300, furono aggiunte circa 20 torri grandi tra i cancelli.[4]

La costruzione delle mura fu probabilmente correlata ai conflitti che scoppiarono tra la città di Visby e la thing della Gotland, che portò a una guerra civile sull'isola nell'1288. Una parte del muro orientale della Kvarntornet (la Torre del mulino) che è stata saccheggiata probabilmente risale all'inizio di questa guerra, quando Visby fu conquistata e depredata.[5]

La costruzione della cinta muraria fu insolita per i paesi nordici durante il Medioevo, quindi la costruzione della cinta testimonia l'importanza commerciale di Visby in quel periodo.[6] Nella Svezia medievale, solo Stoccolma, Kalmar e Visby avevano le cinte murarie.


Galleria d'immaginiModifica

NoteModifica

  1. ^ Falck, 1994, p. 26.
  2. ^ Hildebrand e Haglund, 1893, p. 133.
  3. ^ (SV) Kristin Balksten, Mats Anglert e Carl Thélin, Forsknings- och utvecklingsprojekt Visby Ringmur (PDF), su www.raa.se, Campus Gotland & Swedish National Heritage Board. URL consultato il 18 novembre 2014.
  4. ^ Falck, 1994, pp. 18–20.
  5. ^ Hildebrand e Haglund, 1893, p. 131.
  6. ^ (SV) Anders Andrén, Det Medeltida Gotland. En arkeologisk guidebok, Lund, Historiska Media, 2011, pp. 117–124, ISBN 978-91-85873-83-8.

BibliografiaModifica

  • (EN) Waldemar Falck, A cultural and historical walk around Visby town wall: world heritage site, prima ed. inglese, Visby, Gotlands fornsal, 2000, ISBN 91-88036-37-5.
  • (SV) Waldemar Falck, Visbys stadsmur: en kulturhistorisk vandring, 1ª ed., Stoccolma, Consiglio nazionale dei beni culturali di Svezia, 1994, ISBN 91-7192-924-X.
  • (SV) Hans Hildebrand e Robert Haglund, Wisby och dess minnesmärken, Stoccolma, Wahlström & Widstrand, 1893.
  • (SV) Otto Janse e Gunnar Svahnström, Visby stadsmur, in Svenska fornminnesplatser, 5ª ed., Stoccolma, Consiglio nazionale dei beni culturali di Svezia, 1984, ISBN 91-7192-618-6.
  • (EN) Dankwart Leistikow, The town walls of Visby (Gotland/Sweden), in The town walls in the Middle Ages, 2000, pp. 81–85.

Altri progettiModifica