Apri il menu principale

BiografiaModifica

Era figlia terzogenita del sovrano normanno il Gran Conte Ruggero I d'Altavilla e della seconda moglie Eremburga di Mortain, anch'essa di stirpe normanna discendente dei conti di Mortain.

Muriella andò in sposa a uno dei fedelissimi del sovrano normanno, Giosberto de Luci, appartenente a uno dei più importanti lignaggi della normandia ducale [1], che aveva possedimenti terrieri nei dintorni di Termini Imerese, Vicari e nella Calabria meridionale nei pressi della residenza del Gran Conte Ruggero a Mileto[2].

Dal matrimonio tra Giosberto e Muriella, nacquero almeno due figli:

NoteModifica

  1. ^ AA.VV., Roberto il Guiscardo e il suo tempo: atti delle prime giornate normanno-sveve, Università di Bari, Centro di studi normanno-svevi, Bari 1973, p. 345.
  2. ^ Aa.Vv., Quellen und Forschungen aus italienischen Archiven und Bibliotheken, Volume 88, Karl Schellhass, Deutsches Historisches Institut in Rom, Roma 2008, p. 8 n22.
  3. ^ Ugo Falcando, G. A. Loud, Thomas E. J. Wiedemann, The history of the tyrants of Sicily by Hugo Falcandus, 1154-69, Manchester University Press, Manchester 1998, p. 190 n.

BibliografiaModifica

  • Pierre Aubè, Ruggero II, Ed. Il Giornale, 2002

Voci correlateModifica