Apri il menu principale

1leftarrow blue.svgVoci principali: Musei italiani, Sicilia.

Questa lista è suscettibile di variazioni e potrebbe non essere completa o aggiornata. Nel 1977 nella Regione Siciliana, in applicazione dello Statuto speciale, le competenze dei beni culturali sono passate dallo Stato alla regione. Così i tre musei nazionali di Palermo, Siracusa e Trapani sono divenuti regionali.

L'assessorato regionale ai Beni culturali e all'identità siciliana ha disciplinato più volte il settore. Nel 2016 ha istituito la rete dei Poli museali della Sicilia[1],

Ecco l'elenco in ordine alfabetico per province dei Musei della Sicilia:
In evidenza i comuni con almeno tre musei segnalati.

Indice

Libero consorzio comunale di AgrigentoModifica

Libero consorzio comunale di CaltanissettaModifica

CaltanissettaModifica

GelaModifica

AltriModifica

Città metropolitana di CataniaModifica

Libero consorzio comunale di EnnaModifica

Città metropolitana di MessinaModifica

MessinaModifica

San Marco d'AlunzioModifica

MilazzoModifica

  • Antiquarium archeologico "Domenico Ryolo"
  • Museo della tonnara e del mare
  • Museo enologico "Grasso"

Barcellona Pozzo di GottoModifica

CastrorealeModifica

CaroniaModifica

MistrettaModifica

AltriModifica

Città metropolitana di PalermoModifica

Libero consorzio comunale di RagusaModifica

Libero consorzio comunale di SiracusaModifica

Libero consorzio comunale di TrapaniModifica

TrapaniModifica

MarsalaModifica

Mazara del ValloModifica

AlcamoModifica

GibellinaModifica

EriceModifica

CastelvetranoModifica

FavignanaModifica

PartannaModifica

AltriModifica

NoteModifica

BibliografiaModifica

Collegamenti esterniModifica