Apri il menu principale

Musei della Valle d'Aosta

lista di un progetto Wikimedia

AlleinModifica

Antey-Saint-AndréModifica

  • Museo etnografico "Un tempo la veillà nella stalla"

AyasModifica

AostaModifica

AviseModifica

BardModifica

ChampdeprazModifica

ChamporcherModifica

ChâtillonModifica

CogneModifica

CourmayeurModifica

DonnasModifica

EmarèseModifica

EtroublesModifica

FénisModifica

FontainemoreModifica

GignodModifica

  • MAIN - Maison de l'Artisanat International

Gressoney-La-TrinitéModifica

  • Museo etnografico Thedy Hus, in località Tache
  • Walser Ecomuseum (Casa Rurale - Puròhus, Casa Museo - Pòtzschhus, Baita di Binò Alpelté)

Gressoney-Saint-JeanModifica

IntrodModifica

JovençanModifica

La MagdeleineModifica

La SalleModifica

La ThuileModifica

LillianesModifica

MorgexModifica

NusModifica

PerlozModifica

Pont-Saint-MartinModifica

Rhêmes-Notre-DameModifica

Saint-NicolasModifica

Saint-OyenModifica

Saint-PierreModifica

Saint-VincentModifica

  • Museo mineralogico e paleontologico del cenacolo Italo Mus, inaugurato nel 1978 e con una collezione di 750 minerali e 170 fossili
  • Galleria Civica d'Arte Moderna presso l'Hotel Couronne
  • Nella chiesa parrocchiale a partire dal 1983 è allestito un piccolo museo d'Arte sacra[1]
  • Esposizione fotografica di interesse storico etnografico sul carnevale presso la sede dell'Associazione del Carnevale dei Piccoli[2]

SarreModifica

TorgnonModifica

ValgrisencheModifica

ValpellineModifica

ValsavarencheModifica

ValtournencheModifica

Breuil-CerviniaModifica

VilleneuveModifica

NoteModifica

  1. ^ Copia archiviata, su comune.saint-vincent.ao.it. URL consultato il 24 dicembre 2013 (archiviato dall'url originale il 25 dicembre 2013).
  2. ^ Musei ed aree espositive Archiviato il 25 dicembre 2013 in Internet Archive., sito del Comune di Saint-Vincent

Collegamenti esterniModifica