Musée Goya

museo in Francia
(Reindirizzamento da Museo Goya)
Musée Goya
Musée Goya 1.jpg
Piazzale del Musée Goya
Ubicazione
StatoFrancia Francia
LocalitàCastres
IndirizzoHôtel de Ville, B.P. 406
Coordinate43°36′12.96″N 2°14′30.12″E / 43.6036°N 2.2417°E43.6036; 2.2417
Caratteristiche
TipoPittura, Scultura
Intitolato aFrancisco Goya
Istituzione1840
Visitatori23 865 (2019)
Sito web

Il Musée Goya è un museo artistico situato nella città francese di Castres nel dipartimento di Tarn.

Interno della pinacoteca.

Ha preso il nome dal pittore spagnolo Francisco Goya, le cui opere costituiscono il nucleo centrale del museo. La collezione è alloggiata nell'antico palazzo episcopale, costruito nel 1675 su progetto di Jules Hardouin Mansart, architetto della Reggia di Versailles. L'edificio, come anche i giardini adiacenti, è invece opera di André Le Nôtre.

StoriaModifica

Il museo ebbe origine nel 1840, in seguito all'acquisizione della ville di Castres, con fine l'esposizione di una ricca raccolta di mineralogia e zoologia. Il compratore dell'edificio era il nobile Briguiboul che già immaginava una vocazione spagnola del museo. Questi, infatti, pittore e collezionista, era stato un grande ammiratore degli antichi maestri spagnoli e aveva deciso di riunire un gran numero di opere di questo genere, tra cui tre disegni di Francisco Goya.

Nel 1949, due depositi del Louvre segnarono la predilezione del museo per l'arte spagnola: le opere erano infatti una Madonna di Bartolomé Esteban Murillo e un Ritratto di Filippo IV, attribuito a Diego Velázquez.

Si tratta di un museo unico del suo genere, poiché raccoglie in terra non iberica un ricchissimo nucleo di dipinti spagnoli, in maniera molto affine all'Hispanic Society of America di New York.

CollezioniModifica

Nel museo spiccano nomi del calibro di Bartolomé Esteban Murillo, Francisco de Zurbarán, Diego Velázquez, Alonso Cano, Jusepe de Ribera e Juan de Valdés Leal, oltre alle più recenti opere di Francisco Goya e Pablo Picasso.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN158878470 · ISNI (EN0000 0001 2194 2601 · LCCN (ENn50058602 · BNF (FRcb11877492d (data) · WorldCat Identities (ENlccn-n50058602