Apri il menu principale
Päijät-Hämeen ilmailumuseo
Blackburn Ripon IIF.jpg
L'unico esemplare di Blackburn Ripon ancora esistente e conservato nel museo.
Ubicazione
StatoFinlandia Finlandia
LocalitàAsikkala
IndirizzoUrajärventie 116, Seututie 313
Caratteristiche
Tipoaeronautico
Apertura2006
Visitatori2 000 (2010)
Sito web

Coordinate: 61°08′40″N 25°41′13″E / 61.144444°N 25.686944°E61.144444; 25.686944

Il Museo aeronautico del Päijät-Häme (in finlandese Päijät-Hämeen ilmailumuseo) è un museo aeronautico privato finlandese situato nell'ex base aerea militare di Vesivehmaa, nel comune di Asikkala, non lontano dalla città di Lahti.

Indice

StoriaModifica

 
L'aeroporto di Lahti-Vesivehmaa.

Durante la seconda guerra mondiale la base aerea di Vesivehmaa fu utilizzata dalla Suomen ilmavoimat, l'aeronautica militare finlandese, ma fu dismessa al termine del conflitto, per poter essere utilizzata dal 1948 come deposito per gli aerei tolti dal servizio. Gran parte degli aerei immagazzinati vennero via via demoliti, ma nel 1962 si formò un'associazione privata chiamata "Lahden Ilmasilta" (LIS) con lo scopo di preservare e possibilmente restaurare i velivoli conservati all'interno della base. Durante gli anni 1970 i velivoli vennero tutti spostati nell'hangar 1 della base, dove si trovano tuttora. La base è ora un aeroporto civile aperto al traffico dell'aviazione generale, con il nome di Lahti-Vesivehmaa (ICAO:EFLA).

Il museo è stato aperto ufficialmente al pubblico il 19 maggio 2006 e da allora è rimasto aperto tutte le estati da giugno ad agosto. Presso il museo sono conservati circa 20 aeromobili,[1] alcuni dei quali sono gli unici esemplari ancora esistenti del modello, oltre ad automezzi già utilizzati dall'aeronautica militare e diversi cimeli dell'aviazione finlandese risalenti a varie epoche.[2]

Aeromobili in esposizioneModifica

 
L'ultimo esemplare rimasto del Caudron C.714, non restaurato.
Aeromobili appartenuti alla Suomen ilmavoimat, restaurati
Aeromobili appartenuti alla Suomen ilmavoimat, non ancora restaurati
 
La fusoliera del Caudron C.59, anch'esso ultimo esemplare
Aeromobili civili non restaurati

NoteModifica

  1. ^ (FI) Lahden Ilmasilta - museo, su lahdenilmasilta.fi. URL consultato il 5 aprile 2014 (archiviato dall'url originale il 3 marzo 2014).
  2. ^ (FI) Lahden Ilmasilta - galleria, su lahdenilmasilta.fi. URL consultato il 5 aprile 2014 (archiviato dall'url originale il 3 marzo 2014).

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

  • (FI) Lahden Ilmasilta - museo, su lahdenilmasilta.fi. URL consultato il 5 aprile 2014 (archiviato dall'url originale il 3 marzo 2014).